•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Inizio di settimana con il piede giusto per le borse europee che, dopo i ribassi di quella passata, hanno chiuso tutte in positivo. Diversa la situazione invece a Wall Street con i principali indici americani che in questo momento sono in negativo. Bene Oro ed Argento.

Come abbiamo detto anche nel calendario economico di stamattina oggi non erano previsti dati macroeconomici di rilievo. Sono giornate di attesa per capire quali saranno le decisioni di FED e Bank of Japan. Ma avremo modo di parlarne a tempo debito, ora concentriamoci sulla giornata di contrattazioni.

Iniziamo quindi dalle borse europee che come abbiamo detto sopra hanno vissuto tutte, nessuna esclusa, un inizio di settimana in positivo come ci dimostra l’indice Eurostoxx 50 che ha chiuso in rialzo del +1,19% a quota 2.970 punti. La migliore tra le principali piazze della zona Euro è stata Parigi con il Cac che ha guadagnato il +1,43% a 4.394 punti mentre hanno chiuso più indietro sia Francoforte (Dax +0,95% a quota 10.373 punti) che Madrid (Ibex +0,95% a 8.715 punti).

Bene ovviamente anche Milano con il FTSE MIB che ha guadagnato il +1,28% chiudendo a quota 16.399 punti. Seduta contrastata per i titoli del settore bancario che hanno monopolizzato il gradino più alto del podio sia dei titoli migliori (con Unicredit, +4,32%) che dei peggiori (con Banco Popolare, -2,24%). Bene anche Azimut (+4,01%) e Unipol (+3,82%) mentre tra i titoli che hanno chiuso in rosso troviamo anche Ubi (-1,20%) ed Mps (-0,99%).

Situazione diversa invece a Wall Street dove i principali indici azionari sono in questo momento in territorio negativo: la performance peggiore è quella del Nasdaq che cede il -0,29% mentre sono poco sotto la parità sia Dow Jones (-0,05%) che S&P 500 (-0,02%).

Passiamo al mercato dei cambi dove il dollaro oggi ha ceduto leggermente il passo in attesa delle decisioni della FED di mercoledì: Euro-Dollaro in questo momento guadagna il +0,17% a quota 1,1174 mentre Sterlina-Dollaro fa leggermente meglio e guadagna il +0,23% a 1,3031. Giù Dollaro-Yen che cede invece il -0,53% a quota 101,74 punti.

Ribassi anche per Sterlina-Yen (-0,31% a 132,56 punti) mentre è poco sopra la parità Euro-Sterlina che si trova in questo momento a 0,8575 punti, +0,07%.

Diamo uno sguardo anche al mercato delle materie prime ed iniziamo dal Petrolio: WTI e Brent sono entrambi positivi con il primo che guadagna il +0,83% a 43,98 $ al barile mentre il secondo fa segnare un +0,85% a 46,16 $ al barile.

Seduta positiva anche per il settore dei metalli (fatta eccezione per il Rame che cede il -0,23%), soprattutto per l’Argento che in questo momento è in rialzo del +2,05% a 19,24 $ l’oncia. Bene anche l’Oro, +0,54% a 1.317 $ l’oncia, e positivi anche gli altri metalli che seguiamo di solito, Platino (+0,64%) e Palladio (+2,10%).

Bene amici, noi per oggi abbiamo concluso. Ci sentiamo domani.

Buon Trading a tutti

Il Manuale Del Trader Idiota


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •