•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In settimana ho guardato un video dell’economista Eugenio Benetazzo sulle migliori Criptovalute su cui investire. Interessante il suo punto di vista, tra le varie Cripto da lui consigliate cita anche VeChain. Personalmente ne sto accumulando diverse basandomi sul piano di accumulo di Mike Zillo (video 1, video 2, video 3). Voi come state differenziando il vostro “paniere” Cripto? Che aspetti considerate per valutare ed accumulare una Criptovaluta? Questo mercoledì parliamo di Aave, la Ivy Crypto of the Week numero 96.

 

Se vuoi leggere tutte le Ivy Crypto of the Week, vai qua.

Data di Fondazione

Aave (LEND) è stata fondata nel 2017 dall’imprenditore finlandese Stani Kulechov.

Tipo di Blockchain

Aave è un protocollo di lending (prestito) che opera sulla rete di Ethereum. La sua nascita segna il passaggio di Aave da una strategia di prestito P2P decentralizzata (rapporto di prestito diretto tra lenders (prestatori) e borrowers (mutuatari), come era ETHLend) a una strategia basata su pool. I prestatori forniscono liquidità depositando Criptovalute in un pool contract. Contemporaneamente, nello stesso contratto, i fondi riuniti possono essere presi in prestito collocando un collateral (garanzia). I prestiti non devono essere abbinati individualmente, ma si basano sui fondi raggruppati, nonché sugli importi presi in prestito e sulle loro garanzie. Ciò consente prestiti istantanei con caratteristiche basate sullo stato del pool. Il tasso di interesse sia per i mutuatari che per i prestatori viene deciso algoritmicamente:

– per i mutuatari, dipende dal costo del denaro: la quantità di fondi disponibili nel pool in un momento specifico. Man mano che i fondi vengono presi in prestito dal pool, l’importo dei fondi disponibili diminuisce, il che aumenta il tasso di interesse.

– per i finanziatori questo tasso di interesse corrisponde al tasso di guadagno, con l’algoritmo che salvaguarda una riserva di liquidità per garantire i prelievi in qualsiasi momento.

Nell’ecosistema Aave si trovano anche gli aTokens (“interest bearing tokens”, ovvero “token fruttiferi”), che vengono coniati al momento del deposito e bruciati quando vengono riscattati. Gli aTokens sono ancorati 1: 1 al valore dell’asset sottostante depositato nel protocollo Aave. I token, come aDai, aUSDC, aUSDT, possono essere archiviati, trasferiti e scambiati liberamente. Mentre l’asset sottostante viene prestato ai mutuatari, gli aTokens accumulano interessi in tempo reale, versati direttamente nel wallet dell’utente o reindirizzati in qualsiasi momento a qualsiasi indirizzo pubblico di Ethereum.

Applicazioni

“Aave” è una parola finlandese che significa “fantasma”. Il fantasma rappresenta l’obiettivo di Aave nella creazione di un’infrastruttura trasparente e aperta per la finanza decentralizzata. Aave è un protocollo open source che consente la creazione di mercati monetari. Gli utenti possono guadagnare interessi sui depositi e prendere in prestito beni con un tasso di interesse variabile o fisso. I depositanti forniscono liquidità al mercato per guadagnare un reddito passivo, mentre i mutuatari sono in grado di contrarre prestiti in modo sicuro ed efficiente. Il protocollo è verificato, protetto, progettato per una facile integrazione in diversi prodotti e servizi e consente a chiunque di interagire con la propria interfaccia, API o direttamente con gli smart contract sulla rete Ethereum. Nel novembre 2017 Aave ha stretto una partnership con Brickblock, una piattaforma che aiuta i gestori di fondi a risparmiare tempo, ridurre i costi e offrire un’esperienza di investimento superiore. La collaborazione serve ad esplorare nuove possibilità di prestito con la tecnologia Blockchain. Un focus principale è sulla tokenizzazione delle attività per semplificare il prestito e portare asset sicuri del mondo reale nella procedura di prestito come garanzia.

Roadmap

Aave non ha ancora rilasciato una roadmap ufficiale per la fine del 2020 e per il prossimo anno.

Mining

Aave non può essere minata. Il team sta perseguendo un percorso verso una maggiore decentralizzazione con il rilascio pianificato di un governance token. I dettagli, il suo processo di implementazione e il modo in cui il token LEND esistente legato ad Aave verrà scambiato col token AAVE sono stati spiegati in un post di fine luglio 2020 sul profilo ufficiale Medium dell’azienda. Il processo, che il team ha soprannominato “Aavenomics“, introduce un quadro che sfrutta incentivi finanziari e governance multilivello per dare la priorità alla sicurezza e alla sostenibilità di Aave. A quel punto, secondo il piano pubblicato, ci sarà uno scambio con un rapporto 100:1 di token LEND con token AAVE, con la total supply che passerà da 1,3 miliardi LEND a 16 milioni AAVE, di cui 13 milioni riscattati dai possessori di token LEND e i restanti 3 milioni allocati nella Aave Ecosystem Reserve

Team

Aave viene sviluppata dalla Aave, una società privata con sede a Londra, Inghilterra. Il membro del Team più rilevante è il fondatore Stani Kulechov. È un imprenditore esperto con una vasta esperienza nello sviluppo di tecnologie nel campo delle Criptovalute, Blockchain e Fintech. Stani è anche mentore di molti fondatori e consulenti di ICO e progetti Blockchain. Ha parlato a numerosi eventi di FinTech, Blockchain e Criptovalute, in particolare su argomenti relativi a Ethereum Smart Contracts.

RANGE DI PREZZO: 0,01 $ alla quotazione, con un picco di 0,9 $ ad agosto 2020.

PRINCIPALI EXCHANGE DI QUOTAZIONEAave è quotata su tutte le Principali Borse di Mercato, con una posizione su Coinmarketcap oscillante tra il ventesimo e il quarantesimo posto delle monete più capitalizzate. Ci vediamo la settimana prossima con un’altra moneta che sarà Celer Network. Se vuoi anche te la possibilità di votare per le Ivy Crypto of the Week, vieni a trovarci nel Club!

      guadagnare assieme

 

Inoltre, se sei alle prime armi nel settore delle Criptovalute puoi dare un’occhiata al libro e al videocorso di Mike Zillo. Se invece pensi di essere ad un livello più avanzato e vuoi fare qualche dollaro senza troppi rischi svolgendo semplici tasks, puoi unirti alla nostra chat Telegram Airdrop Master, dove selezioniamo gli airdrops più interessanti presenti sul mercato.

Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

Alberto Vischio

Amicaborsa non è a conoscenza di diritti di terzi sulle immagini utilizzate. Ci impegniamo a citare la fonte nel caso ci fossero e regolare la posizione se richiesto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •