•  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 60
  •  
  •  
  •  
  •  
    61
    Shares

Buongiorno amici, eccoci arrivati al diciassettesimo appuntamento della Ivy Crypto of the Week. La Ivy Crypto di questa settimana è Enjin Coin, una Criptomoneta che viene usata anche come piattaforma di “social gaming” online.

Data di Fondazione
Enjin Coin (ENJ) è stata fondata nel 2009 dagli imprenditori Maxim Blagov e Witek Radomski.

Tipo di Blockchain
Enjin Coin è un “token” ERC20 costruito sulla rete Ethereum. È anche uno dei primi progetti che testano la Raiden Network, la versione di Ethereum su Lightning Network.
Il valore più grande che Enjin Coin porta alle “gaming communities” è nella sua creazione e gestione di beni virtuali. Gli sviluppatori di ciascuna piattaforma possono facilmente creare una valuta unica per la propria comunità supportata da Enjin Coin come valuta principale. Questo dà alle monete tutti i benefici della Blockchain (velocità, costo, sicurezza, ecc …) rimanendo comunque personalizzato per le rispettive piattaforme.

Applicazioni
Enjin Coin è la più grande piattaforma di “gaming community” online con oltre 250.000 communities di gioco e 18,7 milioni di giocatori registrati. Il team Enjin sta sviluppando la moneta completamente intorno ai giochi con l’obiettivo di essere la Criptovaluta più utilizzata nel settore. Il progetto include una serie di kit di sviluppo software (Software Development Kits – SDKs) che gli sviluppatori possono integrare nei giochi e nelle communities. Enjin Coin è stata una delle prime a dotarsi del suo “wallet”, l’Enjin Wallet, uno dei più sicuri al mondo. Supporta Bitcoin, Litecoin, Ethereum e tutti i token ERC20. E’ disponibile sia per Android che per iOS.

La partnership più significativa è quella annunciata a fine febbraio 2019 con Samsung per integrare il wallet all’interno del Samsung Galaxy S10. Da menzionare anche quella con NRG eSports, un’azienda statunitense con base in California. La parola eSports (dall’inglese Electronic Sports), indica il gioco ai videogiochi anche a livello competitivo e professionistico. I generi più comuni sono giochi strategici: sparatutto, multiplayer, simulatori di guida e “Multiplayer Online Battle Arena”, giocati a livello amatoriale, semiprofessionistico e professionistico, e vengono organizzati campionati e tornei, sia online che dal vivo.

Enjin inoltre sta lanciando una piattaforma di beneficenza in collaborazione con la SENS Research Foundation per incoraggiare più donatori a contribuire attivamente agli enti di beneficenza e per rendere le donazioni più trasparenti e coinvolgenti. Maxim Blagov, CEO di Enjin, ha commentato: “Creando un sistema più entusiasmante, giocoso e basato su incentivi, incoraggeremo l’ecosistema per contributi attivi continui con un forte potenziale per diventare virale a livello globale“.

Roadmap
Anche se sul sito di Enjin non compare una Roadmap per il 2019, sul blog dell’azienda viene annunciato per il 14 marzo 2019 il lancio dell’ Enjin Blockchain SDK per Unity, il motore di videogioco multipiattaforma più popolare al mondo per la creazione di videogiochi 3D o altri contenuti interattivi. Unity ospita oltre 4,5 milioni di sviluppatori e 28 miliardi di installazioni di giochi su 3 miliardi di dispositivi. La Blockchain SDK consentirà agli sviluppatori di giochi e app di creare e integrare gli assets Blockchain di nuova generazione ERC-1155 nei loro giochi e gestire la loro distribuzione con facilità.
Inventati dal CTO Witek Radomski e dal team Enjin, i token ERC-1155 basati su Ethereum si basano sugli standard dei token ERC-20 ed ERC-721.
Conosciuto come “Multi Token Standard”, ERC-1155 consente agli sviluppatori di creare illimitate risorse fungibili (identiche) e non fungibili (uniche) con un unico “smart contract” con tempi di transazione più rapidi, costi significativamente più bassi e la capacità di produrre “token” con il minimo sforzo.

Mining
Verranno creati solo 1 miliardo di “token” ENJ, destinati ad essere assegnati come segue:
– 40% (400 milioni) venduti da Enjin agli acquirenti in pre-vendita in base a un “Simple Agreement for Future Tokens” (“SAFT”) o tramite gli affiliati approvati da Enjin
– 40% (400 milioni) sarà venduto da Enjin agli acquirenti di Crowdsale meno i bonus applicati nella prevendita. La pre-vendita di Enjin Coin è stata venduta a settembre 2017 e ci sono circa 300.000.000 “token” rimanenti disponibili per la vendita pubblica
– 10% (100 milioni) riservati dalla Società per incentivare communities, beta tester, marketing e partners strategici
– 10% (100 milioni) da distribuire dalla Società al team Coin e agli “advisors” di Enjin

Team
Enjin Coin viene sviluppata dalla Enjin Pte Ltd, un’ azienda con sede a Singapore. Il membro del Team più rilevante è il fondatore Maxim Blagov, direttore visionario e creativo con 18 anni di esperienza in gestione di progetti software e marketing. E’ esperto nello sviluppo di grandi applicazioni interattive e specializzato nel settore dei videogiochi e Blockchain.

RANGE DI PREZZO: 0,0024 $ alla quotazione, con un picco di 0,48 $ a gennaio 2018.
PRINCIPALI EXCHANGE DI QUOTAZIONE: Enjin Coin è quotata su tutte le Principali Borse di Mercato, con una posizione su Coinmarketcap oscillante tra il trentesimo ed il sessantesimo posto delle monete più capitalizzate.

Ci vediamo la prossima settimana con la prossima Moneta che sarà IOST.
Se vuoi anche te la possibilità di votare per le Ivy Crypto of the Week, vieni a trovarci nel Club!

guadagnare assieme

Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

Alberto Vischio

All the rights for the Cover Image and for the ENJ logo are own by the company releasing Enjin Coin

  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 60
  •  
  •  
  •  
  •  
    61
    Shares