•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 45
  •  
  •  
  •  
  •  
    45
    Shares

Buongiorno amici, eccoci arrivati al diciottesimo appuntamento della Ivy Crypto of the Week. La Ivy Crypto di questa settimana è IOST, una Criptomoneta che viene usata per l’ Internet of Services.

Data di Fondazione

IOST (IOST) è stata fondata nel 2017 dagli imprenditori asiatici Jimmy Zhong, Terrence Wang, Justin Li, Ray Xiao, Sa Wang e Kevin Tan.

Tipo di Blockchain

IOST (Internet Of Services Token) è un “token” ERC-20 costruito sulla rete Ethereum e basato sull’algoritmo di consenso “Proof of Believability” (PoB), che garantisce la decentralizzazione dei nodi in cui potenzialmente migliaia di persone partecipano ogni giorno alla produzione di blocchi e alla convalida delle transazioni.
Un meccanismo chiamato “Byzantine Fault Tolerance”, blocchi di microstati, un protocollo “Atomic Commit” e uno di sharding dinamico “Efficient Distributed Sharding” (EDS) assicurano che le transazioni siano protette, coerenti e velocissime riducendo allo stesso tempo i costi e la potenza di elaborazione per gli utenti.

Applicazioni

IOST consente l’implementazione di dApps su larga scala con prestazioni e flessibilità elevate e di creare un’ampia gamma di prodotti: dai tradizionali servizi online a modelli di business completamente nuovi che prima sarebbero stati considerati impossibili. L’esecuzione di tali servizi potrebbe essere piuttosto costosa quando la dimensione della rete IOS è relativamente piccola. Tuttavia, con l’aumento del numero di nodi e risorse nella rete, il costo di esecuzione di tali dApp su larga scala potrebbe essere notevolmente ridotto. IOST collabora con la “offline tech school” Code Chrysalis di Tokio in Giappone, che svolge dei “bootcamps” per giovani ingegneri e con Mantra, un’azienda cinese di Pechino che produce occhiali. Mantra dona occhiali da vista ai bambini poveri che abitano in zone rurali e remote della Cina e IOST le fornisce supporto tecnico rendendo le informazioni sulle donazioni trasparenti al fine di costruire un’infrastruttura di beneficenza a prova di manomissione. IOST ha anche una partnership con Ginco, uno dei più popolari “wallet” per Criptovalute del Giappone.

Roadmap

Dal sito della IOS Foundation le “milestones” per il secondo trimestre del 2019 sono:
– lancio delle dApps e di nuove applicazioni commerciali sulla propria rete
– lancio della “Iost Mainnet” V2.0 Olympus

Mining

IOST non può essere minata. A differenza di molte Criptovalute, IOS ha condotto solo una vendita di “token” privati.
Secondo il loro sito web, la vendita di token privati IOST era disponibile solo per gli investitori istituzionali. Inoltre, non è stato disponibile l’accesso alla vendita privata per gli investitori in Cina, negli Stati Uniti o in Corea.
La vendita di token privati è stata completata a gennaio 2018, ma i guadagni ufficiali non sono stati rilasciati.

Team

IOST viene sviluppata dalla IOS Foundation, un’ organizzazione no profit con sede a San Francisco, California. Il membro del Team più rilevante è il co-fondatore Jimmy Zhong, un imprenditore seriale e sviluppatore da sempre nel mondo delle startup. Prima di fondare IOST, è stato fondatore & CTO presso Studypool, una piattaforma accademica online che assiste gli studenti nell’ ottenere aiuto con le loro domande accademiche.

RANGE DI PREZZO: 0,023 $ alla quotazione, con un picco di oltre 0,12 $ a gennaio 2018.

PRINCIPALI EXCHANGE DI QUOTAZIONE: IOST è quotata su tutte le Principali Borse di Mercato, con una posizione su Coinmarketcap oscillante tra il cinquantacinquesimo ed il sessantesimo posto delle monete più capitalizzate.

Ci vediamo la settimana prossima con un’ altra moneta. Nei prossimi giorni lanceremo il sondaggio per la votazione delle prossime due “IVY Crypto of the Week”. Venite nel Club per ottenere il diritto di voto!

guadagnare assieme

Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

Alberto Vischio


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 45
  •  
  •  
  •  
  •  
    45
    Shares