•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Buongiorno Crypto Ivy Club Community, siete pronti per il trentottesimo appuntamento della Ivy Crypto of the Week? Oggi parlo di Waltonchain, una Criptomoneta che prende il nome da Charlie Walton, inventore statunitense della tecnologia RFID.


Se vuoi leggere tutte le Ivy Crypto of the Week, vai qua.

Data di Fondazione

Waltonchain (WTC) è stata fondata nel 2016 dagli imprenditori asiatici Do Sang Hyuk e Xu Fangcheng.

Tipo di Blockchain

Waltonchain sfrutta l’algoritmo WPoC (Waltonchain Proof of Contribution), che include tre componenti: PoW (Proof of Work) + PoS (Proof of Stake) + PoL (Proof of Labour). PoW e PoS sono utilizzati sulla parent chain (ovvero la Blockchain principale che collega le sue sidechain o subchain) Waltonchain ed entrambi assicurano che i blocchi della parent chain siano unici e sicuri. PoW fornisce una protezione affidabile dei dati tramite potenza di elaborazione (hashing); tuttavia, non impedisce il rischio di attacchi del 51% e presenta dei difetti anche nelle caratteristiche di protezione ambientale e risparmio energetico. Pertanto, per raggiungere un giusto equilibrio viene utilizzato il PoS, in quanto riduce lo spreco di risorse di calcolo e il rischio di attacchi del 51%. Attraverso l’interazione degli algoritmi PoW e PoS, la parent chain può risolvere l’archiviazione e la circolazione dei dati all’interno dell’ecosistema. PoL è un nuovissimo meccanismo di consenso per la trasmissione di dati e lo scambio di token tra varie parent chain, child chain (Blockchain minori sempre integrate alle parent chain) e cross-child-chain nodes sulla rete Waltonchain, ovvero SMN (Super Master Nodes), GMN (Guardian Master Nodes) e MN (Master Nodes).

Applicazioni

Waltonchain (che prende il nome da Charlie Walton, inventore statunitense della tecnologia RFID e deceduto nel 2011) sta costruendo un ecosistema che fonde Blockchain, tecnologia RFID (dall’ inglese Radio Frequency IDentification) e IoT (Internet of Things). Il team Walton sviluppa e produce chip RFID in grado di generare i propri hash con ID casuali che vengono caricati contemporaneamente sulla Blockchain tramite il loro lettore RFID. Ciò si traduce in una maggiore efficienza operativa, in particolare per i casi di utilizzo della supply chain quali identificazione di abbigliamento di fascia alta, tracciabilità degli alimenti, tracking nel settore logistica e fornitura di servizi di consulenza. Nel marzo 2018 Waltonchain ha siglato una partnership prestigiosa col colosso cinese dell’e-commerce Alibaba. Alibaba Group, il conglomerato responsabile della più grande piattaforma di e-commerce cinese, ha visto una rapida espansione ad un ritmo incredibile nei mercati vicini. Come parte di una recente strategia di sviluppo orientata al futuro, Alibaba ha formato l’IoT Connectivity Alliance che ora include il progetto Blockchain basato sulla logistica Waltonchain. L’integrazione delle tecnologie Blockchain di Waltonchain nell’ecosistema IoT Connectivity Alliance migliorerà la capacità dei produttori di convalidare, mantenere e verificare i loro prodotti su una piattaforma decentralizzata e sicura.

L’11 ottobre 2018 si è tenuta a Shanghai la conferenza IoT China & Huawei Cooperation nell’ambito di Huawei Connect 2018. La conferenza si è incentrata sulla cooperazione tra IoT China e Huawei in materia di formazione e certificazione, marketing congiunto, costruzione di laboratori aperti, piattaforme di servizi del settore ed ecosistema. La filiale tecnica di Waltonchain, lo Xiamen ZhongChuan IoT Industry Research Institute ha partecipato alla conferenza in qualità di sostenitore tecnico dell’IoT China Industry Service Platform durante la conferenza. Huawei invierà i suoi tecnici presso lo Xiamen ZhongChuan IoT Industry Research Institute per lo sviluppo congiunto di piattaforme e quest’ultimo in cambio fornirà nuovi servizi operativi a Huawei.

Roadmap

Secondo il profilo Twitter ufficiale di Waltonchain le milestones per il 2019 ed il 2020 sono:

dicembre 2019: Waltonchain entrerà nell’era della sua versione 3.0

giugno 2020: promozione di Waltonchain su larga scala

Mining

Waltonchain può essere minata tramite CPU e GPU. Waltonchain continuerà a supportare l’uso di CPU e GPU anche dopo l’introduzione di ASIC dedicati. La velocità e la penetrazione degli ASIC determineranno le mining rewards di CPU e GPU.

Team

Waltonchain viene sviluppata dalla Waltonchain, un’azienda con sede a Shenzhen, Guangdong, Cina. Il membro del Team più rilevante è il co-fondatore Do Sang Hyuk. Sudcoreano, è Vicepresidente del Comitato per lo Sviluppo degli Scambi Culturali tra Cina e Corea, presidente della Korea NC Technology Co. Ltd, ex Direttore del South Korea Electronic News Media Bureau, direttore di ET News, ex Direttore della Korean Standards Association, Presidente della Small and Medium-Sized Enterprise Committee di Seongnam, South Korea.

RANGE DI PREZZO: 1 $ alla quotazione, con un picco di oltre 42 $ a gennaio 2018.

PRINCIPALI EXCHANGE DI QUOTAZIONEWaltonchain è quotata su tutte le Principali Borse di Mercato, con una posizione su Coinmarketcap oscillante tra il settantacinquesimo e l’ottantacinquesimo posto delle monete più capitalizzate.

Ci vediamo la settimana prossima con un’ altra moneta. Nei prossimi giorni lanceremo il sondaggio per la votazione delle prossime due Ivy Crypto of the Week. Venite nel Club per ottenere il diritto di voto!

        guadagnare assieme

Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

Alberto Vischio

Amicaborsa has no rights on the Waltonchain Logo which rights belong to the legitimate owner


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •