•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 84
  •  
  •  
  •  
  •  
    84
    Shares

Sicuramente ti sarai chiesto come funziona la tassazione sulle potenziali plus-valenze generate dalle Cripto Monete.

Sicuramente si tratta di un argomento spinoso, e non sono qua a darti la versione ufficiale, poichè come sempre vige l’interpretazione e la valutazione del caso individuale.
Prima ancora di procedere con l’analisi della situazione ci tengo a chiarire un concetto: se ci fossero tasse da pagare, vorrebbe dire che hai fatto un profitto. E questo sarebbe buono!

Ad ogni modo, nel 2016 le Istituzioni hanno giocato d’anticipo, sancendo una linea guida per quella che avrebbe dovuto essere l’interpretazione degli acquisti di Cripto Monete.

Il provvedimento rientra nella Risoluzione 72/E del 2 settembre 2016. Cosa se può evincere?

Le Cripto Monete sono considerate Valute alla stregua delle tradizionali valute fiat (€, $, £ etc) e pertanto le eventuali plusvalenze generate attraverso la compravendita di Cripto Monete non sono classificabili come speculative e pertanto non sono tassabili.
Ovviamente esiste un limite oltre il quale si ricade nella speculazione. Nel testo si può leggere infatti che per non ritenersi attività speculativa, il controvalore totale dei depositi nelle altre Valute, non deve superare il valore di 51.645,69€ per almeno 7 giorni.
Questo scenario è valido per il privato cittadino, mentre per l’Impresa potrebbero anche essere assimilate al Reddito d’Impresa. Quella soglia monetaria ovviamente non è da intendersi come un tentativo di stringere la vite sulle Cripto Monete, in quanto è un tetto proprio di tutte le Valute.

Decuplicare il capitale con le Cripto

Le Cripto Monete sono dunque esentasse, nel momento in cui non siano usate per fini speculativi. E l’IVA?

L’IVA è un dazio che va pagato sul Valore Aggiunto dei prodotti. In particolare dei prodotti commerciali. Grazie al provvedimento del 2016, le Cripto Monete sono classificate come Valute a tutti gli effetti, e dunque non sono assoggettate al regime IVA.

Cosa si può concludere?

Le Cripto Monete si confermano un’ottima opportunità di investimento. Il tetto monetario di speculazione è stato probabilmente inserito per moderare e regolare gli investimenti delle Società che hanno come finalità proprio il rendimento del capitale.
Questo scenario può dunque far sorridere il privato che può operare in autonomia, in un mercato estremamente volatile, godendosi il 100% del profitto.

Come ogni Borsa, Mercato, Compravendita, anche le Cripto Monete sono un campo che va approfondito e monitorato con cautela. Lo studio ti permetterà l’utilizzo di piattaforme più adatte per alcune operazioni, gestire meglio il rischio e la diversificazione del portafogli.

Nel gruppo di lavoro i risultati stanno arrivando. Ma quello che posso dirti, è che anche il nostro percorso nelle Cripto Monete è appena iniziato!

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone.

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 84
  •  
  •  
  •  
  •  
    84
    Shares