•  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Mi dispiace deludere le aspettative, ma voglio evitare fraintendimenti.

E’ notizia di qualche giorno fa che una truffa apertamente dimostrata insostenibile sembra si stia ripresentando sul mercato con la versione 2.0

La mia credo ormai sia una missione, per provare a salvare i soldi degli ignari che hanno aderito, stanno aderendo o stanno per aderire a business sulle Criptomonete davvero discutibili.

Uno degli ultimi casi per cui sono stato contattato è un business in cui ti pagano in “token” per camminare. Più di 20 persone mi hanno proposto di entrare a farne parte, e tutti si sono sentiti la stessa risposta, chi in maniera più diplomatica, chi un pò meno perchè mostrava un pò troppa saccenza.

Come mai questo “business” non era sostenibile?

Per prima cosa: se i “token” avessero davvero avuto un valore, con quali fondi venivano procurati? Con la quota di adesione? E non era meglio comprarseli per conto proprio, senza pagare tante intermediazioni ben nebbiose? La maggior parte di questi token ovviamente non erano nè quotati, nè scambiabili su quasi nessun Exchange. Che valore potevano rappresentare?

Peraltro, se il business fosse stato così efficace nel pagamento in base alla distanza percorsa, mi sarei attrezzato con dei GPS da nascondere nei palloni da basket. Sai quanti schei!!!

Un altro business che ha qualche assonanza con la vecchia moneta italiana, ha quasi dell’incredibile. Per prima cosa ti fanno credere di pagarti attraverso il POS (Proof of Stake), quando invece tu compri un pacchetto di entità ben definita, di cui una percentuale non ben definita è la tangente di ingresso. Gradualmente questi tuoi soldi ti vengono restituiti nella forma di questa presunta criptomoneta quotata unicamente in un Exchange interno. Sicuramente non è un PoS, perchè il PoS non nasce come forma di pagamento, bensì come forma di validazione della Blockchain in alternativa al mining (PoW).

Per gradualmente intendo che il 70% dei soldi ti vengono gradualmente restituiti fino al 345esimo giorno in forma di questa stringa digitale. Devo chiamarla stringa digitale, poichè non si capisce dove sia la sua Blockchain, non ho trovato uno scan delle transazioni e l’accesso al suo DLT, consa invece possibile ad esempio per BTC ed ETH. Insomma, una validità simile ai Punti Fragola dell’Esselunga dove andiamo a fare spesa.

Il 30% ti viene restituito (sempre che l’azienda esista ancora in quel momento). Quindi metti dei soldi per avere un probabile controvalore digitale, liquidabile in un’unica borsa di mercato indipendente.

E se questa borsa chiude? E se la moneta scompare? E se l’azienda centrale chiude?

Di un altro business potenzialmente più innocuo per la sua dinamica, ma con un Upsell decisamente oneroso, ne ho parlato ampiamente in questo articolo sull’arbitraggio comunitario.

Come mai sono così critico e a tratti anche polemico verso questi business?

Per prima cosa perchè non dovrebbero infangare il nome delle Criptovalute con queste meccaniche divulgative che con un sottostante di questo tipo non ha nulla a che fare.

Le Criptovalute sono e rappresentano un mercato libero, con una logica pura di mercato con la sua domanda e la sua offerta. Sulla base della pressione di vendita o di acquisto si avranno delle regolari variazioni al prezzo della Criptovaluta in questione.

Mi dispiace un pò per le persone che si affacciano a questi business, credendo di stare lavorando con le Criptovalute, ma chissà che non possa essere anche questa una porta di ingresso un pò alternativa per affacciarsi a questo settore.

Le vie per guadagnare con le Criptovalute, che ritengo più succose, ma non certamente di facile percorrenza dal giorno 1, sono il Trading, il Mining, lo Staking, ed eventualmente anche l’Affiliazione.

Se hai avuto qualche esperienza in merito, condividila pure con noi, perchè possa essere di lezione per altre persone.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Mike Zillo


  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares