•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 87
  •  
  •  
  •  
  •  
    87
    Shares

Ormai sono quasi 1600 Cripto Monete quotate. Quali sono le migliori per i pagamenti?

Immagina il commerciante di cammelli che va al mercato per provare a ad acquistarli con lingotti d’oro. Il pagamento doveva avvenire in tempo quasi reale, per evitare che una delle due parti non ricevesse il suo corrispettivo. La velocità nel pagamento era anche importante per evitare il deterioramento della merce. Infine serviva un mezzo per trasportare i mezzi di pagamento che non fosse a sua volta troppo dispendioso, aggiungendo voci di costo derivanti direttamente dalla transazione.

Quindi? Velocità e Commissioni di Transazione

Bitcoin inizialmente era proprio la moneta creata per i pagamenti, e la sua finalità in origine non era la speculazione selvaggia come oggi. L’ultima volta che ho spostato dei Bitcoin ci ho pagato quasi 30$ di commissioni e ci hanno messo circa un’ora per arrivare. Da quel momento ho usato prevalentemente Ethereum (ETH) e Litecoin (LTC).

Ma quali sono effettivamente le migliori?

A mio avviso le più indicate sono le seguenti: Ripple (XRP), Litecoin (LTC), IOTA (MIOTA), Ethereum (ETH) e Dogecoin (DOGE).

Ripple è una moneta centralizzata, quindi contraria alla filosofia disruptive delle Cripto Monete, ma è stata creata proprio da un pool di banche per velocizzare e rendere più sicuri i bonifici bancari. Ripple ha stretto qualche mese fa un’importante partnership con Money Gram, e pertanto promette davvero molto bene!

Pagamenti Cripto

Litecoin è una Cripto creata apposta per l’istituzione di un circuito di pagamento più leggero rispetto al Bitcoin, e il rilascio del circuito LitePay era previsto già per il 26 febbraio, dunque prossimamente raggiungerà la sua massima funzionalità.

Pagamento Cripto

 

IOTA ha un algoritmo di Blockchain diverso da tutti gli altri, chiamato Tangle. Questa Blockchain procede mediante doppia validazione, generando un costo computazionale molto più basso rispetto le altre e consentendo transazioni quasi istantanee e a commissioni nulle.

 

Dogecoin è un progetto definito morto da molti, ma il vantaggio è che per trasferire qualsiasi somma, si andrà a pagare un’unica moneta di commissione (al valore attuale, 3 millesimi di dollaro), e il trasferimento è istantaneo.

Ethereum è una moneta molto solida, con una blockchain abbastanza veloce nel reperimento delle Confirmations. Ad ogni modo, non è una moneta nata per i pagamenti, e nonostante il trasferimento ci metta usualmente pochi minuti e le commissioni siano di pochi centesimi di dollaro, è comunque poco competitiva rispetto alle altre qua menzionate.

Oltre alla velocità e alla commissione?

Oltre alla velocità e alla commissione, andrebbe tenuto in considerazione di una variabile dipendente dalla velocità: la volatilità del prezzo. Questa voce dipende ovviamente dalla stabilità del progetto sottostante alle Cripto menzionate (le prime due ad oggi sembrano inattaccabili e IOTA è comunque un progetto rilevante), poichè all’aumentare della volatilità, può cambiare il controvalore in fiat della transazione effettuata in Cripto.

Perchè è trascurabile?

Maggiore la velocità, minore è l’incidenza della volatilità in quanto il tempo di transazione viene minimizzato.
In uno dei prossimi articoli andremo proprio a vedere i servizi che permettono l’automatizzazione dei pagamenti in Cripto con un determinato controvalore fiat, quali grandi fornitori stanno già usando questo mezzo di pagamento dei loro prodotti/servizi e le carte che permettono di usare le Cripto nei negozi fisici.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 87
  •  
  •  
  •  
  •  
    87
    Shares