•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se fai trading sulle Altcoin e non gestisci bene il rischio, in situazioni come queste ti trovi a piangere. E non parlo del CryCoin, ma proprio del fatto che perdi una buona parte del profitto possibile.

Ormai credo si sia capito come ragiono nel trading sulle Criptovalute: sfrutto i profitti delle Altcoin per accumulare più Bitcoin, e faccio come il Bombo: me ne frego del prezzo di Bitcoin, perchè inizierò a vendere forse quando raggiungerà un target che mi sono prefissato.

Ho ancora il bel ricordo di un anno fa quando Bitcoin saliva, e le Altcoin salivano di conseguenza. Un raise collettivo, spinto più spesso dalle fluttuazioni di USDT piuttosto che da rialzi abbastanza naturali come quello attuale.

Dunque Bitcoin sale e le Altcoin scendono: come orientarsi per accumulare ancora più Bitcoin?

Se fai trading sulle Altcoin, devi ragionare nell’ottica dell’accumulo di monete con l’interesse composto. In questo modo, in una situazione abbastanza statica di Bitcoin, ti troverai a giovare delle enormi oscillazioni delle Altcoin, grazie anche ai loro volumi di scambio relativamente bassi.

Ma se Bitcoin prende una direzione netta, e le Altcoin collassano come ci si deve comportare?

Prima di tutto devi identificare il target che pensi Bitcoin raggiunga e stare molto all’occhio nelle zone di resistenza e supporto, perchè se rotte, il movimento può proseguire e anche consolidarsi.

Facciamo un esempio:

Trading Criptovalute

In questo disegno di qualche giorno fa, mi ero fatto qualche previsione, che mi aveva portato a impostare un ordine Buy – Limit alla rottura di zona 29.500 Satoshi, inserendo l’ordine di acquisto poco sopra.

Trading Altcoin

Quanto è la quotazione di ETHBTC in questo momento? Eh, un pò sotto.

Questo mi ha ricordato per l’ennesima volta che nel mercato delle Criptovalute è inutile fare i conti senza l’oste, che è Bitcoin. Perchè qualsiasi sia il tuo ragionamento, toccherà a Bitcoin fare il bombo, se ne fregherà e farà come gli pare e piace.

In questo caso, la posizione mi è ancora un pò contro, poichè Bitcoin ha avuto un altro buon rialzo nella giornata di ieri e nonostante il mio mercato stesse recuperando bene, è stato sbattuto nuovamente al livello inferiore.

Quali conclusioni?

Stai attento a Bitcoin e…stai attento a Bitcoin

Come organizzarsi di conseguenza?

Tieni dei volumi liberi, per poter seguire il mercato con una parte di essi e mettere in posizione gli altri. In particolare, nel caso delle Altcoin, rimane fondamentale avere dei Bitcoin liberi: non tanto per mediare al ribasso a oltranza come suggerisce qualcuno, quanto più per fare scorta ai livelli inferiori, ma se ti trovi a mediare eccessivamente, inizia a considerare degli Stop manuali.

In fondo, mediare al ribasso va bene, ma più medi, più perdi il controllo delle posizioni che avevi aperte e mi pare molto un ragionamento alla martingala: “se perdo, allora raddoppio alla successiva”.

Guardando i grafici di queste Altcoin, ha davvero molto senso avere la mediazione come unica strategia di copertura del rischio?

CND – grafico 1W

 

IOTA – grafico 1W

Ecco che sarebbe più conveniente trovare grafici di questo tipo per mediare al ribasso:

 

TRX – grafico 1W

 

ENJ – grafico 1W

Insomma, prima di mediare, è bene andare a prendere qualche moneta che abbia davvero la potenzialità di invertire fortemente la rotta. Altrimenti, la colonna sonora che ti suggerisco è questa: “Eravamo 4 amici al bar, che sapevamo solo mediare, e a forza di aspettare, nemmeno i soldi per la birra mi rimasero”.

Il trading può essere inteso come una scommessa, ma serve molta disciplina, oculatezza e precisione. Allora potrà diventare un business profittevole.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Mike Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •