•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La giornata di oggi sui mercati finanziari era caratterizzata dalla pioggia di notizie nel pomeriggio tra cui svettavano i dati sull’occupazione non agricola (i Non-Farm Payrolls, ne abbiamo parlato nel Trading in Parole Ricche di oggi).

Le borse europee hanno chiuso la settimana con il segno verde esclusa Piazza Affari. Il Dax ha chiuso la giornata di oggi con un +0,74% a quota 9.824 punti , la migliore è stata Londra con il +1,13%. Fuori dal coro il FTSE MIB che ha chiuso una settimana (comunque positiva) con il -0,38%. A pesare sono stati i titoli bancari dopo la richiesta della BCE a Banca Carige di un nuovo piano industriale con il titolo che ha perso quasi il -10% mentre sul listino i peggiori sono stati Banco Popolare (-4,20%) e Banca Popolare di Milano (-3,31%).

In America i dati sull’occupazione non agricola sono stati migliori delle attese (242mila contro i 185 previsti) ma questo non ha rafforzato il Dollaro. Gli indici sono tutti nell’intorno della parità con il Nasdaq unico in rosso con il -0,05% mentre Dow Jones (+0,11%) e S&P 500 (+0,15%) sono in leggero guadagno.

Dollaro che però ha perso nei confronti delle principali concorrenti Euro e Sterlina: EurUsd guadagna infatti il +0,36% a quota 1,0996 dopo essere stato in giornata sopra quota 1,10 mentre GbpUsd guadagna il +0,245 arrivando sopra quota 1,42. Bene l’Euro nei confronti della Sterlina con EurGbp che guadagna il +0,14%.

Diamo uno sguardo come al solito al mercato delle Materie Prime partendo dal Petrolio che oggi chiude la seconda settimana consecutiva di rialzi guadagnando il +3,79% a quasi 36 $ al barile con il WTI di New York mentre il Brent di Londra guadagna il +4,24% a quota 36,83 $.

Giornata di pausa per l’Oro dopo l’exploit di ieri comunque in positivo del +0,28% a 1.262 $ all’oncia mentre l’Argento continua dopo le performance di ieri e guadagna pure oggi con il contratto scadenza Marzo 2016 che fa segnare il +2,54%.

Bene amici si chiude anche questa settimana sui mercati, noi ci sentiamo lunedì con i nostri soliti appuntamenti.

Buon trading a tutti


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •