•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La giornata di oggi si è chiusa in negativo per le principali borse europee, complici le prese di profitto dopo i rialzi cominciati a Febbraio. Abbastanza piatta Wall Street, continua ad indebolirsi invece il Dollaro nei confronti dell’Euro.

Partiamo proprio dall’Europa dove il Dax di Francoforte ha chiuso con un ribasso del -0,81% a quota 9.965 punti. Male anche il CAC 40 di Parigi (-1,41%) ed il nostro FTSE MIB (-1,41% a 18.116 punti). A Piazza Affari è stata una giornataccia per i titoli bancari: i peggiori del listino sono stati infatti Banco Popolare (-6,42%) e Banca Montepaschi (-4,19%) seguiti da UBI (-3,90%) e Banca Popolare di Milano (-3,83%).

Diverso il discorso per Wall Street dove i principali indici sono in territorio leggermente negativo ma non lontano dalla parità. A questo leggero ribasso hanno contribuito i dati sui sussidi di disoccupazione di oggi pomeriggio (276 mila richieste contro le 266 mila previste dagli analisti), in aumento rispetto alla scorsa settimana.

Il Dow Jones perde in questo momento il -0,18% mentre peggio fa l’S&P 500 che perde il -0,2%. Sostanzialmente in parità il Nasdaq che perde il -0,04%.

Giornata negativa anche per il Dollaro che continua ad indebolirsi nei confronti dell’Euro: EurUsd guadagna infatti il +0,46% a quota 1,1389 dopo aver toccato in giornata quota 1,1412. In leggero guadagno anche GbpUsd che fa segnare un +0,05% a quota 1,4383. Fuori dal coro il cambio Dollaro-Yen che guadagna il +0,05%.

Euro che si è rafforzato oggi anche nei confronti della Sterlina: EurGbp fa segnare +0,41% a quota 0,7917.

Seduta altalenante invece per il petrolio che è stato protagonista di una giornata a due facce tra New York e Londra: il WTI è in territorio leggermente negativo (-0,31% a quota 38,20 $ al barile) mentre il Brent fa segnare un +0,12% a quota 40,11 $ al barile.

Giornata sostanzialmente positiva anche per il settore dei metalli preziosi con l’Oro che guadagna il +0,38% a quota 1.233 $ l’oncia e con l’Argento che guadagna l’1,41% a quota 15,42. Positivo anche il Platino (+1,19%) mentre è leggermente in negativo il Palladio (-0,15%).

Cari amici anche per oggi è tutto. Noi ci sentiamo domani per l’ultima seduta della settimana.

Buon trading a tutti

manuale-del-trader-idiota-300x300


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •