•  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  • 50
  •  
  •  
  •  
  •  
    52
    Shares

Ben ritrovati su Amica Borsa.

Oggi parliamo del trading Natalizio.

Sì, perché questo è un periodo di pesca molto fiorente…cosa centra la pesca?

Be, centra, e come se centra.

Per quanto riguarda la mia operatività nel trading, faccio delle pause molto lunghe durante l’anno, nell’astenermi dall’operare.

Una pausa nel periodo estivo, maggiormente il mese di agosto.

L’altra nel periodo che va dal 20 dicembre di ogni anno, fino al 6 gennaio.

Proprio perché è periodo di pesca.

Questi periodi dell’anno, sono molto pericolosi, la volatilità è molto alta in quanto, in procinto delle festività la liquidità nei mercati si abbassa, è questo è terreno fertile sia per i broker, sia per le grandi istituzioni (i pesci grossi per l’appunto) per banchettare a loro piacimento, e indovinate a discapito di chi’?

Capito l’antifona?

Questi “pesci grossi” hanno la possibilità di poter muover il mercato, perché dispongono di enorme liquidità.

E’ un consiglio che suggerisco sempre, tutti gli anni.

Approfittate delle festività per ricaricarvi, staccate la spina, o per lo meno limitatevi solo a seguire il mercato, senza operare, giusto per avere sempre il focus sulla situazione.

Molti aspiranti trader, ma anche trader più navigati, in questo periodo vede sfumare una gran fetta dei propri profitti accumulati durante l’anno, per la testardaggine di voler continuare a operare nonostante la liquidità cali in modo evidente.

Non dovete credermi sulla parola su quanto sto dicendo, ma andate a controllare qualsiasi grafico (per farvi un’idea più chiara prendete dei H1) nel periodo natalizio, guardate le barre o le candele, e rendetevi conto di quanti movimenti anomali avvengono senza esserci un motivo valido.

E’ tutta “caccia agli stop”, accumulo di grosse posizioni, per farle esplodere nella direzione desiderata da loro (i pesci grossi).

La marea una volta partita travolge tutti, e i primi a essere spazzati via sono proprio i trader Retail, quelli fessi però…perché quelli intelligenti, che hanno capito come funziona il gioco, non stanno sui grafici ma davanti a un bel bicchiere di spumante e si godono le feste.

Godetevi le festività, magari studiate, ma state lontani dai mercati in questo periodo, siamo dei “pesciolini”, e il pesciolino è sempre la preda del “pesce grosso”!

Un saluto e Auguro Buone Feste a tutti.

SERGIO CANDILORO.


  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  • 50
  •  
  •  
  •  
  •  
    52
    Shares