•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Buona festa della Repubblica a tutti gli appassionati di trading di Amica Borsa.

Nonostante la festività borsa scoppiettante questa mattina su parecchi titoli, che dopo un forte scivolone riescono a recuperare gran parte del precedente movimento, tra le mie varie operazioni mi sono concentrato particolarmente su Azimut autore appunto di un bel pattern grafico di possibile inversione.

azm 15

Come si nota dal grafico a 15 minuti il titolo stamattina rompe i livelli di minimo di breve periodo con forte accelerazione ribassista, ma è attraverso il cambio di time frame ossia osservando anche il titolo nel 10 minuti che è scattato il buy essendosi configurato sui nuovi minimi un possibile pattern di inversione:

azm 10

Nel 10 minuti il titolo Azimut configura 3 belle barre di accelerazione ribassista con conseguente formazione con la 4° barra di calicetto, quindi ho tentato il buy essendoci le condizioni ideali per una possibile inversione del trend, naturalmente il mercato in queste situazioni ci deve dare una mano, cosa che stavolta in effetti è avvenuta, perché proprio da questi livelli l’indice FTSEMIB riprende la salita e così anche gran parte dei titoli compreso appunto Azimut.

Quindi buy alla rottura rialzista della barra calicetto a 25.03 con 500 azioni che corrispondono a 5 euro a tick, con stop sotto il minimo della mia barra di ingresso a 24.89 e target il possibile recupero del precedente movimento di accelerazione ribassista costituito nel 10 minuti da quelle 3 barre, mentre nel 15 minuti da quelle 2 barre. Posizione gestita come mio solito in stop profit, e nonostante un’attimo di esitazione iniziale, dato che appena entrato il titolo ritraccia dandomi l’impressione di voler continuare a scendere, ma non avendomi mai colpito lo stop, ne lo stop profit mantengo la posizione, chiudendola proprio al raggiungimento del target max prefissato, ossia la ricopertura totale del precedente movimento a 25.62 con ben 59 tick di gain.

Sinceramente non ci credevo neanche io di riuscire a raggiungere il target max, in quanto il più delle volte i titoli in movimenti del genere ritracciano quasi sempre un po’ costringendomi a chiudere la posizione in stop profit, anche in questa operazione a un certo punto non mi è stato colpito lo stop profit per un solo tick, a volte anche la fortuna è dalla nostra parte. Il titolo anche adesso che sto scrivendo continua la sua risalita ma io rispetto la mia operatività ed esco a target, ciao a tutti alla prossima.

Matteo CantoniForex, Trading, Master, Scalper, Trade, Borsa, Borsa Italiana, Paolo Serafini, Max W. Soldini, Stop Loss, Calicetto, Il Manuale Del Trader Idiota, Gain,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •