•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oro e banche centrali vanno sempre più a braccetto. Sappiamo bene che l’Oro fisico è un bene richiesto da tutte le parti del mondo: oggi vogliamo parlare di un fatto quasi curioso che però ci fa capire l’importanza di questo asset nell’economia mondiale.

La bandiera nell’immagine che abbiamo utilizzato per la copertina di questo articolo è molto probabilmente sconosciuta ai più: si tratta del simbolo del Kyrgyzstan, uno stato dell’Asia centrale che conta circa sei milioni di abitanti. Che c’entra il Kyrgyzstan con l’Oro fisico? È presto detto.

La banca centrale del paese sta portando avanti una politica di sensibilizzazione verso i cittadini sulla gestione dei propri risparmi. La valuta, ne abbiamo parlato fino allo sfinimento, non ha un valore intrinseco e per questo, in caso di crisi economica, non è altro che carta straccia (per capire la differenza tra prezzo e valore puoi leggere questo post in cui abbiamo affrontato l’argomento in maniera dettagliata).

Il governatore banca centrale del Kyrgyzstan, Tolkunbek Abdygulov, ha affermato che il suo “sogno” è far sì che ogni cittadino del paese possegga almeno 100 grammi di Oro fisico perchè, citiamo le testuali parole, “può essere conservato per lungo tempo senza che perda il suo valore, a prescindere da quello che succede sui mercati internazionali”.

È bello sapere che c’è un’istituzione che si occupa dell’istruzione finanziaria dei propri cittadini: diciamoci la verità, siamo abituati a vedere altro per questo quando vengono rese pubbliche storie come questa è bene raccontarle.

La repubblica del Kirghizistan (stavolta l’abbiamo italianizzato) sta offrendo ai cittadini del proprio paese la possibilità di acquistare Oro fisico e da quando è iniziata questa campagna di sensibilizzazione verso il metallo giallo ne sono già stati venduti 140 kg.

Quello tra banche centrali ed Oro come abbiamo detto anche nel titolo è un binomio che negli anni si è andato rafforzando: pensiamo per esempio alla politica di accumulo della banca centrale cinese o a quella indiana, che ultimamente sta invitando i cittadini a depositare le loro riserve di Oro fisico presso le banche.

In un modo o nell’altro la politica di un istituto centrale ha sempre a che fare con l’Oro fisico.

Ci sono poi i casi come quello che abbiamo raccontato oggi che sono quasi delle eccezioni che confermano la regola. Anche la Turchia del presidente Erdogan ha invitato a convertire le riserve di valute straniere nella Lira locale e nell’Oro fisico.

Siamo abituati a pensare a queste istituzioni come dei nemici rispetto a noi cittadini ma come abbiamo visto ci sono anche delle eccezioni (per fortuna).

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •