•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
    56
    Shares

Sono spesso stato critico sull’evoluzione italiana in tema di Cripto Monete. Che sia la volta buona che qualcosa si muova?

E’ il turno di Innovitas Vitae, compagine italiana che vuole lanciare una ICO nel campo della diagnosi dell’infertilità inspiegata. Questa prossima ICO ha interrogato direttamente l’Agenzia delle Entrate in merito alla fiscalità del Utility Token che vogliono andare ad istituire per utilizzare i servizi della loro piattaforma.

La differenza fra i vari token la mostravo in questo articolo.

Questo il parere riportato direttamente su Forbes:

Il trattamento dell’Iva

Gli utility token presentano caratteristiche molto simili ai voucher, che conferiscono al detentore il diritto a beneficiare di determinati beni e/o servizi. Ai fini IVA si applica proprio la stessa disciplina dei voucher: l’IVA non è dovuta al momento dell’acquisto del token, ma al successivo (ed eventuale) momento del suo utilizzo, ossia all’atto dell’acquisto del bene/servizio che il token incorpora (i.e. consumo finale).

La risoluzione del 22 febbraio 2011, n. 21/E già precisava che l’emissione e la circolazione dei voucher non assumono rilevanza IVA, non configurandosi quale anticipazione della cessione/prestazione cui i “buoni” stessi danno diritto.

L’acquisto del token, dunque, è una mera movimentazione finanziaria, non rilevante agli effetti dell’IVA, che si renderà esigibile solo al momento in cui i beni saranno ceduti o i servizi prestati con la spendita dei token.

Il trattamento dell’Ires

Lo stesso principio governa anche la tassabilità del reddito: la mera vendita dei token non ha autonoma rilevanza fiscale ai fini IRES. Il reddito prodotto dalla vendita dei token diventerà imponibile ai fini IRES solo al momento in cui verrà effettuata la cessione dei beni o la prestazione dei servizi, o in cui verrà effettuata l’imputazione al conto economico.

Insomma. E’ solo l’inizio ma qualcuno sta iniziando a credere che anche in Italia si possa davvero riuscire nell’impresa di fare impresa con le Cripto. Che impresa!

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
    56
    Shares