•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Negli ultimi dieci anni l’Oro è diventato un asset sempre più richiesto in giro per il mondo. Non che prima non lo fosse, sia ben chiaro, ma i numeri che andremo a vedere oggi ci indicano un percorso netto che la domanda di Oro fisico ha seguito nell’ultima decade.

Abbiamo parlato diverse volte dell’importanza dell’Oro fisico come arma di protezione nei confronti dell’inflazione e dei problemi legati ai sistemi valutari. Quando però ci sono dei numeri a confermare le teorie è sempre un’altra cosa.

Iniziamo da questo: dal 2006 ad oggi, in circa dieci anni, la domanda globale di Oro è più che raddoppiata passando da 430 tonnellate a circa 1.050 tonnellate. Stiamo considerando il mercato delle monete e dei lingotti che tipicamente vengono utilizzate dagli investitori come asset protection. Non consideriamo quindi l’utilizzo industriale del metallo giallo.

Quali sono le principali cause di questa crescita vertiginosa?

In primis c’è la Cina, quello che ad oggi è il più grande paese importatore di Oro al mondo. Fino a una decina di anni fa, e precisamente fino al 2004, gli individui non potevano possedere Oro fisico, era illegale. Da allora diverse cose sono cambiate ed il governo cinese ha deciso di adottare politica diversa facendo diventare il paese asiatico il più grande importatore di metallo giallo al mondo.

Nel 2015, solamente in Cina, la richiesta per monete e lingotti d’oro è stata di circa 228 tonnellate. Subito dietro c’è l’India, paese di cui abbiamo parlato diverse volte in merito alla sua difficile situazione ed alla lotta al contante (puoi trovare l’articolo a questo link) che nello stesso periodo di tempo ha richiesto 195 tonnellate di Oro fisico. Più staccati gli altri “inseguitori” con la Germania che ha avuto una domanda di 116 tonnellate e ancora più indietro troviamo gli Stati Uniti con 72 tonnellate (circa un terzo della richiesta della Cina!).

Il World Gold Council, che ha fornito questi dati, si è spinto anche oltre andando ad analizzare il comportamento degli investitori in questi paesi.

Quello che è venuto fuori dalla ricerca è piuttosto interessante: in paesi con le economie meno sviluppate come Cina ed India, gli investitori hanno un atteggiamento più aggressivo e votato alla speculazione. Dove invece l’economia è più avanzata il comportamento degli investitori è più conservativo e meno incline alla speculazione.

Questo è uno dei fattori che spiega i numeri che abbiamo visto sopra e spiega anche perchè il mercato dell’Oro fisico in questi anni ha visto una crescita vertiginosa.

Appuntamento a stasera.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •