•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 67
  •  
  •  
  •  
  •  
    67
    Shares

XRP è il token di Ripple, un’azienda che ha riunito gli interessi di varie banche e pertanto punta a creare la rivoluzione all’interno del sistema.

Eh si, le Cripto Monete sono nate per creare un metodo di trasferimento di valore alternativo ai tradizionali circuiti bancari. XRP ha davvero tanti pregi, fra cui la sua velocità di trasferimento, le basse commissioni e la trasparenza dell’azienda che pubblica sempre accuratamente i report del trimestre appena trascorso.

Facilmente però, uno dei pregi maggior per qualche tempo non potrà essere la decentralizzazione.

Un’analisi dei wallet ha evidenziato come i top 100 wallet del Bitcoin, che contengono cioè le 100 somme più elevate di Bitcoin, contengono appena il 19% di tutti i Bitcoin circolanti. Per XRP, lo stesso studio ha indicato che i 100 top wallet racchiudono il 81% degli XRP totali.

Insomma, la decentralizzazione è un pò un’altra cosa.

Ripple aveva infatti stabilito per il 2018 l’anno della definitiva decentralizzazione. E infatti ce la sta mettendo tutta con varie partnership e beneficenza. Purtroppo però il procedimento non sembra essere così veloce.

Questa mancanza di decentralizzazione sembra infatti essere alla base del mancato listing di XRP su Coinbase, che non è ancora sicuro che il token XRP non verrà classificato come security.

La decentralizzazione è ovviamente sinonimo di democrazia, più o meno paritaria. Nel caso di Ripple, i token sono stati tutti pre-minati (o pre-generati, in quanto non è sempre corretto parlare di mining in questi casi) e li aveva in mano tutti la stessa azienda. Appunto Ripple. La decentralizzazione arriverà quando XRP sarà un token diffuso e soprattutto utilizzato anche da “Retail Customers” ovvero clienti al dettaglio, che muovono capitali minori degli istituzionali ma rendono più capillare la diffusione del token.

Insomma. Nonostante XRP sia stata additata da molti come il male, non rappresenta sicuramente l’emblema della decentralizzazione delle Cripto Monete, ma sicuramente ha alcuni protocolli innovativi (fra cui il Ripple XRapid, molto indicato per pagamenti transnazionali con cambio valuta).

Secondo me XRP ha potenzialità per impattare il sistema bancario. Ma quanto durerà il sistema bancario? E in che forma potrebbe trasformarsi?

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 67
  •  
  •  
  •  
  •  
    67
    Shares