•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sembra proprio che molti titoli sia ormai prossimi al rally di fine anno, si potrebbe assistere a delle accelerazioni fino alla scadenza tecnica del terzo trimestre del mese, le famose 3 streghe.

Per il momento Fiat si è staccata dalla fase di accumulazione che avevo anticipato la scorsa settimana e l’entrata a 3,31 sembra tenere abbastanza bene. Per ora il titolo sembra proiettarsi velocemente fino a quota 3,7-3,8 entro i primi giorni della prossima settimana: tutto lascerebbe pensare a questo movimento vista anche la chiusura sui massimi dell’ultima seduta. Nel caso dovesse ritracciare incrementerò la mia posizione fino ad area 3,2 come da precedente report.

Monte dei Paschi scivola fino a 0,194 per poi risalire e chiudere sopra 0,2. Qualche utente mi ha telefonato in ufficio perr chiedermi se avevo inserito lo stop sotto 0,195: in questo caso ho ritenuto di spostare lo stop appena sotto area 0,19 visto che non sono fortemente investito sul titolo, ed anche perchè il livello di 0,194 veniva fortemente mantenuto anche da quantità molto ingenti. Questo bancario sembra proprio non saperne di voler risalire in maniera decisa, rimane ancora fortemente penalizzato e tra tutti i bancari sembra quello messo peggio a livello di fondamentali. Staremo a vedere il da farsi nelle prossime sedute.

Sotto i riflettori anche Telecom, il test del supporto in area 0,66 sarà molto importante nelle prossime sedute. Se dovesse ritracciare dalla chiusura di venerdì sino a questi livelli tenterò di acquistarlo. Il prossimo livello di supporto è collocato a ridosso di 0,605, anche su questo livello tenterò qualche acquisto nel caso ci arrivasse, con stop abbastanza stretti.

In queste ultime sedute sono stato molto impegnato, nel caso mercoledì cercherò di uscire con un’altro articolo in modo da analizzare meglio l’impostazione grafica di altri titoli.

Cordiali saluti e buon inizio settimana.

Paolo Serafini


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •