•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Quando inizi a fare trading, non hai molte idee su dove trovare le informazioni davvero rilevanti per operare al meglio e ti capita spesso di appoggiarti sui Social Network per il tuo Trading.

Che sia davvero una soluzione intelligente?

Onestamente non credo. Le notizie dei Social sono notizie spesso riportate, interpretate, a volte pure erronee o Fake News. Inoltre, non dimentichiamoci che le news dei Social sono sempre in ritardo rispetto alla News ufficiale.

Insomma, se ci informiamo da Instagram/Facebook e altre forme comunicative assimilabili alle chiacchere da bar, possiamo stare certi di non aver nessuna informazione in più per il nostro trading. Anzi, spesso dovremo fare il contrario di quello che leggeremo.

Ne parlava giusto ieri Eros nel suo articolo. Ma anche lui si era accorto che è da più di un anno che seguo il progetto Augmento, che trovate a questo sito. In questo mio articolo di agosto 2018 potete trovare una prima impressione sul progetto, quando ancora era in fase embrionale.

Augmento è una start-up nel mondo delle Criptovalute, partita senza ICO ma solo attraverso il sostegno di finanziatori privati e Business Angels e questo è uno dei motivi per cui mi sono stati subito simpatici. Nonostante la loro partenza risalga ancora al momento d’oro delle ICO in cui piovevano soldi da tutte le parti, loro hanno scelto di interfacciarsi con Partner qualificati, dovendo convincere imprenditori della bontà del loro progetto e non convincere con del buon marketing investitori spesso non qualificati per capire che il loro token poteva essere inutile.

Ho avuto giovedì una video-call con Michael, CEO di Augmento.ai.

Il loro progetto prevede la creazione di un indicatore di trading basato sul sentiment dei Social Network. Un progetto che ho ritenuto innovativo fin dall’inizio, tanto da aver avuto la possibilità già un anno fa di testare la loro piattaforma, quando ancora i risultati non erano ben filtrati.
Ho ricevuto, in via abbastanza esclusiva, la possibilità di provare la piattaforma anche questa volta e quello che posso dire è che la correlazione fra Sentiment dei Social e Mercato c’è davvero. I ragazzi di Augmento hanno affinato la filtrazione delle informazioni, aggiustando il peso per la ponderazione dell’indicatore e ormai è davvero “fitting“.

Durante la chiaccherata con Michael mi sono anche fatto spiegare la nascita del loro progetto, che è nato dall’esigenza di fornire ai traders un’indicazione in tempo reale di quello che gli operatori del mercato stanno pensando.

Al momento si sono orientati sul mercato Bitcoin/USD poichè il loro mercato target è quello di operatori con conti non proprio piccoli.

Questo un esempio dell’indicazione fornita dalla loro piattaforma

Questo il grafico poco prima del crollo di Bitcoin. Nella parte superiore dell’immagine il prezzo di Bitcoin in dollari. Nella parte inferiore, il sentiment di mercato: quando sotto allo Zero, il trend è ribassista. Quando il sentiment è sopra lo zero, il sentiment è rialzista. Con l’aiuto del cursore ho potuto verificare che il forte ribasso di qualche giorno fa, era stato anticipato di circa 5 ore.

Non male per prendere informazioni da una fonte che poco fa ho definito poco affidabile.

Dunque nei social possiamo trovare un’indicazione del trend del mercato, una volta che abbiamo preso un numero congruo di fonti, pesate per rilevanza e fatte le nostre opportune considerazioni di Analisi Tecnica. Eh sì, tutto quello di cui stiamo parlando fin’ora, rientra nell’Analisi Fondamentale e reputo che focalizzarsi solo su una delle due analisi sia un pò come azzoppare il proprio trading.

Una chiaccherata molto interessante, in cui mi sono stati svelati dei retroscena che non posso ancora condividere, ma posso garantirvi che manterrò i contatti con questo gruppo di lavoro!

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Mike Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •