•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdì 2 ottobre, con la pubblicazione dei non farm payroll, si è sfiorata la tragedia per molti di quei trader che esercitano la professione da casa.

Durante tutta la settimana, credo siano saltati diversi conti di trader che seguono le vicende del Dax, l’indice telematico dei principali titoli della borsa tedesca.

Da cosa deduco questa mia riflessione?

Beh, prima di tutto dall’analisi del grafico e dalla caratteristica che ho di immedesimarmi nei problemi delle persone.

Andiamo per gradi.

grafico del nasdaq, max soldini, fare soldi

Quello sopra, è il grafico a 30 minuti sul derivato del nasdaq. Con la freccia nera, ho indicato la candela prepotentemente formatasi al ribasso.

Chi come me, era davanti al monitor in quel momento, sa che la candela non si è formata che in pochi minuti. Come sono uscite le notizie, il tutto è partito come un razzo, non verso le stelle, ma in profonda perforazione.

La maggior parte dei trader, sa che in queste occasioni bisogna stare a guardare, rimanendo fermi, e in particolare lucidi.

Quella che per molti può risultare una tragedia, per chi è più esperto, o ha ben studiato il manuale che ho scritto con Paolo Serafini, sa che questa è una ghiotta occasione di profitto.

una riga ci salva la vita, trading per ignoranti

Guardando bene il grafico, e facendo un buon ragionamento sui punti d’incontro, ho tracciato la linea nera sul minimo che vedi a sinistra.

la barra di inversione di max soldini

Credo che ogni commento all’immagine sopra sia superfluo. L’unica cosa che mi sento di aggiungere, è che nel momento del rilascio di questo particolare dato, nella stragrande maggioranze delle volte, il mercato si comporta in questo modo bastardo.

Se hai possibilità di verificare i mesi precedenti, o anche gli anni, non puoi che darmi ragione.

Il movimento che ho evidenziato con la freccia rossa, rappresenta 2400 dollari per ogni contratto.

Ti dico subito che io non ho preso tutto il movimento, ma sono uscito quando il prezzo è ritornato in area 4151. Diverse volte sono andato in profitto e altrettante l’ho visto sfumare.

Vero che succede ogni volta, ma cerco di rispettare il mio target giornaliero e mettere una monetina nel maialino ogni giorno. Alla fine dell’anno sono soldi.

Stessa identica cosa, è successa su altri derivati, ma oggi ti segnalo il Dax, anche per parlarti della chiusa dei gap e quanto stronzo sia questo mercato quando è ora di fottere le persone che non sanno cosa fare.

Tralascio il commento sulle notizie di venerdì 2 ottobre, il comportamento è equivalente al nasdaq e a molti altri indici.

Nella foto sotto, ti evidenzio i gap che si sono formati nelle ultime sessioni, tutti regolarmente chiusi. Due, addirittura nella medesima giornata.

la chiusura del gap, dax, forex, max soldini

Le frecce rosse a sinistra, ti indicano chiaramente due gap. Per il terzo, non sono proprio sicuro si tratti di un gap o un lap, ma posso assicurarti che qui in sala trading, quando li abbiamo visti abbiamo fatto slap, slap.

Ecco, nel parlare del Dax, non posso fare altro che assicurarmi che tutti capiscano che si tratta di uno strumento molto difficile da interpretare. Può dare delle notevoli soddisfazioni, ma anche delle batoste incredibili.

Comunque, da fine mese di ottobre, la borsa tedesca darà la possibilità di negoziare anche il contratto Mini Dax. Un’ottima alternativa ai cfd, dove i costi commissionali e i ritardi nelle esecuzioni possono essere la rovina del trader.

Che il profitto sia con te.

Max W. Soldini

P.S. Stiamo stabilendo la data del primo contest di trading di Overizone.

Stiamo cercando un trader in grado di cambiare il mondo. Stai sintonizzato!

Forex, Trading, Master, Scalper, Trade, Borsa, Borsa Italiana, Paolo Serafini, Max W. Soldini, Stop Loss, Calicetto, Il Manuale Del Trader Idiota, Gain,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •