•  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 105
  •  
  •  
  •  
  •  
    106
    Shares

Abbiamo da poco terminato il webinar organizzativo dove abbiamo fatto chiarezza su alcuni punti fondamentali che uno sport trader deve affrontare con assoluta dimestichezza per rendere il suo approccio a questo mestiere da perdente a vincente.

Essere un Trader Sportivo Vincente, in grado di mantenere la famiglia e avere delle entrate regolari, non è un mestiere per tutti, questo deve essere chiaro.
Bisogna essere adatti sotto diversi aspetti e non serve solo avere la padronanza delle tecniche, ma essere in grado di prendere la decisione giusta quando ci si trova dalla parte contraria del mercato, o si deve incassare una perdita.

Potrei adesso raccontare tutta la questione dell psicologia, del fatto che bisogna essere predisposti con la testa e bla, bla, bla.

Non è così che funziona.

Intendiamoci, la parte psicologica è molto importante e se dicessi che non si accusa il colpo, specie se parliamo di perdite consistenti, racconterei una grossa palla. Però, su questa predisposizione psicologica ci si può lavorare determinando il corretto money management che eviti al massimo un tracollo del conto e ci permetta di preservarlo e, insieme ad esso, anche il patrimonio psicologico.

Oggi abbiamo approfondito, nel webinar, una parte tecnica molto importante, che ci mette nella disponibilità di entrare al mercato abbassando molto il rischio di perdita e aumentare di moltissimo il rapporto di rischio rendimento.

Da cosa parte il ragionamento?

Beh, mettiamo di essere in un mercato che, per forza di analisi  preventivamente elaborate, ci fa intendere che il match seguito, sarà da under 2,5. Diciamo che aspettiamo un determinato evento, in modo che si possa entrare in questo mercato, spendendo meno rischio, avendo un maggior profitto. Tanto, se abbiamo azzeccato la nostra analisi, porteremo a casa la pagnotta, mentre, se il mercato ci andrà contro, rischieremo solo una minima parte di quel 2/3% del nostro capitale.

Non è facile arrivare a questo punto, vero, ma dobbiamo anche capire che la parte migliore di un trader sportivo, finanziario, ma anche nel saper gestire i conti della famiglia, deriva molto da questo modo di ragionare.

Tenere sempre, sempre, sempre, sotto controllo le perdite, perché, le perdite, in questo mestiere ci sono e chi ti racconta il contrario, sta mentendo.

Acquisito questo modo di ragionare, (ti assicuro che non sarà poca cosa), potrai esibire qualsiasi tecnica di sport trading sulla borsa delle scommesse e ottenere una congrua percentuale di successo.
Potrai fare Trading di Posizione, se sarai predisposto allo stress, perché saprai se la tua idea di trading era giusta solo quando ti metterai in sicurezza come abbiamo spiegato oggi al webinar.

Potrai fare scalping sulle partite di calcio e tennis, sulle corse ippiche, sui cani, o che ne so adesso, ma anche lanciare per aria una moneta e “testa entro in un modo e croce entro contrario”, tanto saprai gestire il portafoglio in modo adeguato.
Una cosa che devi annotare, però, è che ogni tecnica ha il suo modo di gestire il capitale.
Vedi nel caso dello scalping, e in questo caso guardati bene la foto di copertina di questo post, le perdite sono anche una decina in una partita, ma quando incassi: Minkia, se incassi bene!

Ecco, anche con lo Sport Scalping possiamo apparecchiare la tavola, ma è necessario saper scegliere le partite giuste che ti permettano di uscire al momento in cui ritieni opportuno farlo.
Brutto entrare, vedere il tuo profitto realizzarsi e non avere la possibilità la remota di chiudere.

Ti racconto una mia esperienza personale, l’ho già fatto decine di volte, ma è una situazione che mi ha fatto parecchio male e per la quale ho impiegato diverso tempo a trovare un equilibrio psicologico.
Non siamo in una situazione di trading sportivo, ma nel settore finanziario, ma guarda che non cambia nulla. Una corretta gestione del money management, mi avrebbe evitato una grossa perdita.

Stavo facendo scalping sul mini Nasdaq.

Il Nasdaq è la borsa delle azioni tecnologiche americane, molto volatile e, dopo l’indice Russel, credo sia il paradiso degli scalper. O l’inferno, dipende molto da come va il mercato.

Dicevo, stavo facendo scalping su questo sottostante, ma a differenza di tutti gli altri giorni, (sono professionista da diversi decenni), mi stavo approcciando alla mia posizione durante un orario di borsa chiusa.
Dire chiusa, non è l’espressione corretta, ma ho scritto così per renderti l’idea. Diciamo che era un orario in cui non c’era la liquidità per il numero di contratti che solitamente uso per una operazione.

Già, quel solitamente, erano 200 contratti di mini Nasdaq.

Guarda qui, le caratteristiche di incremento/decremento e valore di ogni singolo contratto.

La mia intenzione, era raggranellare 48 mila dollari di profitto in pochi istanti e le conformazioni grafiche c’erano tutte, anzi, mi urlavano: “Max entra adesso!”

Sai cos’è successo?

Ho visto materializzarsi il mio profitto di 48 mila, ma mi fu eseguita solo una piccola parte dei miei contratti e il resto andò in stop loss, per poi farmi vedere che l’operazione era corretta.

Il prezzo schizzò verso la mia direzione, ma senza di me.

Ci ho messo del tempo a riprendermi, non lo nego, come ribadisco che non esistono trader che non perdono mai.

Forse esistono nelle favole.

Allora, se fai mente locale, qual è stato il mio errore?

Entrare in un mercato liquido, nel momento in cui non lo era, utilizzare una size che poteva essere eseguita solo in un cartone animato.
Eh, tutto il resto era giusto, ma senza il corretto money management, puoi essere Gordon Gekko che lo prendi nel culo anche tu.

Vedi, non ci sono differenze tra scalping nel settore finanziario e scalping con sport trading.

Se sai come fare, con lo sport scalping apparecchi la tavola.

Ok, ti ho raccontato una mia bruttissima esperienza. Esperienza che ho trasformato in qualcosa di veramente positivo e grandioso, perché mi ha dato una lezione di vita spettacolare e permesso di diventare ancora più forte.
Bene, direi che non c’è molto altro da aggiungere, a parte che, sullo sport scalping, faremo un webinar, a pagamento, perché non vogliamo trovare le nostre tecniche in giro gratis come è successo in qualche altra occasione.

Se parteciperai al prossimo webinar, avrai, compreso nel prezzo, la registrazione integrale di quello svolto oggi.

Con lo sport scalping apparecchi la tavola. Se sai come fare. 😎 
Che il profitto sia con te!
Max W. Soldini

Massimo Pava


  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 105
  •  
  •  
  •  
  •  
    106
    Shares