•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 114
  •  
  •  
  •  
  •  
    114
    Shares

Certo che, se lo chiedi a me, che vivo di scalping da generazioni, e che non ricordo quale sia stata l’ultima partita, di qualsiasi sport, mica parlo solo del tennis, di cui sono arrivato alla fine con il trade aperto, beh, la risposta già la sai: Scalping tutta la vita.

Però, ci sono delle situazioni e mica da poco, da prendere seriamente in considerazione, se parliamo di Tennis.

Prima in assoluto: Se sei a livello principiante, il Tennis non è lo sport adatto per approcciare il sistema punta e banca.
Parliamo di un metodo di sport trading troppo professionale, troppo complicato e che non puoi tentare di dominare, nemmeno se sei un maestro federale, un perfetto conoscitore degli atleti, o hai due palline gialle al posto delle pupille.
Mi esprimo meglio, perché non è giusto che tu possa farti un’idea sbagliata di quanto sto scrivendo. Ovvio che, se sei un esperto di questo sport, hai un vantaggio verso determinate finalità, ma credo tu possa sviluppare queste attitudini, più piazzando una scommessa che praticando trading sportivo.

Quindi cerca di capire bene le prossime righe.

La componente psicologica, quella classica domandina: “E mo che famo?” quando ti trovi il mercato al contrario della tua posizione, è la parte dove devi essere in grado di prendere la decisione giusta.
Intendimi, succede anche con il calcio, ma con il tennis, specie in certi tornei dove il risultato finale conta, ma non conta, ci sono dinamiche che potrebbero farti girare le palle tipo le eliche di un elicottero.

Allora, tornando alla domanda fatta nel titolo, Sport Trading: ma con il Tennis, conviene fare scalping, o posizione? è meglio saper mettere bene i puntini sopra le i, prima di prendere il biglietto per “Non Aprite quella porta“, il classico film dell’orrore, dove, se sei lo spettatore ti pigli qualche spavento, mentre se sei l’interprete principale, ti caghi addosso di sicuro.

Credo di aver fatto il giusto esempio.

Allora, come possiamo ovviare a questo genere di inconveniente?

Per prima cosa, con la domandina magica: ma io, sono adatto a fare scalping sul tennis, o mi trovo a mio agio con trading di posizione?

Per scalping, intendo la modalità entro, esco appena, esco – entro, esco, resto un po’ dentro e consolido, esco, entro, esco, ci penso un minutino e entro ancora e non pensare male quando leggi questa ripetizione di azioni.

Mentre, per trading Sportivo di posizione, entro una, forse tre volte nel corso di un match, ma se la partita mi gira contro, devo essere in grado di prendere la solita decisione e cercare di non uscire con le ossa rotte. Questo è l’accorgimento più importante.

Nella foto sotto, ti metto un esempio di cosa intendo io per sport trading di posizione sul tennis.

Trading di posizione o scalping sul tennis?

Quindi, stiamo parlando di un torneo che non possiamo definire “il più importante”, è il Qatar Total Open, femminile, e siamo a lunedì. Non c’è ippica in Inghilterra e nemmeno in Irlanda per via dell’influenza equina. Quindi, andare su questi match, è per raggranellare qualcosa, aspettando momenti migliori.

Se dovessi farti vedere un estratto conto di una partita di tennis, tradata in scalping, sicuramente vedresti una fila di eseguiti, in profitto, in perdita, in perdita, in perdita, in profitto, più lunga della pagina che stai leggendo.

Anche qui, prima di avvicinarti alla materia, è bene che inizi a seguire qualcuno che ti faccia da tutor, magari uno come me, che sia in grado di farti vedere una partita, spiegandoti cosa fare e cosa non fare.

Io potrei anche farlo, trovando qualcuno interessato ad approfondire, ma non so se ci saranno persone che si vorranno accollare questa rottura di marroni.

Sarebbe comunque bello. Partendo dalla piattaforma, per capire come scegliere i giocatori, o le giocatrici. Ragionando sul perché di determinate scelte.

Il match era sospeso per pioggia. Pare che stia riprendendo. Fammi sapere il tuo pensiero con un commento qui.
Che il profitto sia con te!
Max W. Soldini

Massimo Pava

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 114
  •  
  •  
  •  
  •  
    114
    Shares