•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Buon Venerdì a tutti i Trader di Amica Borsa….

L’articolo di oggi è dedicato a due operazioni eseguite in questi giorni su titoli differenti, ma con una identica configurazione grafica e con lo stesso pattern di possibile inversione, unica differenza che una è andata a target e l’altra è andata in stop.

Per gli amanti delle operazioni chiuse in stop, che come molti di voi fanno notare, forse sono quelle più formative, l’operazione eseguita sul titolo Banca Pop dell’Emilia Romagna su un time frame a 10 minuti dove il pattern che avevo preso in considerazione era molto più evidente che nel 15 minuti.

bpe 2

Il titolo che come tutto il comparto delle popolari in questo ultimo periodo è in forte trend rialzista, nell’intraday apre sui livelli di max del giorno precedente, forte accelerazione al rialzo per poi configurare sui max una bella barra di possibile inversione che poteva generare un bel movimento ribassista per andare a ricoprire la barra precedente, quindi tento lo short alla rottura del minimo della barra di inversione e una volta eseguito posiziono lo stop sopra il max della mia barra di ingresso,  l’idea era giusta di entrare per tentare la ricopertura della precedente barra di accelerazione rialzista, ma purtroppo il titolo dopo la mia entrata ritraccia di qualche tick al rialzo andando a colpirmi lo stop, quindi operazione chiusa con pochi tick di stop, per poi vedere il titolo di nuovo invertire e andare a target che mi ero prefissato. Tipica operazione di calicetto che ti manda in stop per poi andare a target, potevo rientrare ma non mi sono più fidato, comunque lo stop è sempre meglio rispettarlo perché stavolta ok è andata poi a target ma altre volte non ci andrà e siccome non possiamo saperlo in anticipo non c’è alternativa, peccato perché l’operazione era veramente bella.

Seconda operazione invece quella eseguita su Fiat Chrysler Automobiles, che come detto è la stessa situazione di BPE, ossia apertura con forte accelerazione con conseguente formazione di possibile barra di inversione, stessa strategia operativa, cioè il tentativo di short per andare a ricoprire la barra precedente, in questa operazione invece lo stop non viene colpito e l’operazione è stata chiusa a target.fca 2

Quindi due operazioni identiche ma con risultati differenti, per dimostrare che nessun pattern è infallibile, il mercato è così fa parte del trading, ciao a tutti e buon weekend.

Matteo Cantoni

PS. Se ritieni utile questi articoli, mi farebbe molto piacere avere la tua opinione con un commento, magari possiamo aiutare molte persone che vorrebbero incrementare i propri guadagni o vivere di Trading. Grazie

Trading, Trading Online, Broker, Giadagnare Con Il Forex, Serafini, Paolo Serafini, Borsa, Market, Buy, Sell, Stop Loss,Manuale Trading, Il Manuale Del Trader Idiota, Scuola Trading, Corso Trading, Video Trading, Paolo Serafini, Max W. Soldini, MAX SOLDINI,

Youtube


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •