•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In questi giorni il mercato delle Criptovalute è a dir poco burrascoso. Prima la salita vertiginosa di Bitcoin, e il crollo delle Altcoin. Poi il ritracciamento di Bitcoin, e un’ulteriore discesa delle Altcoin.

Devo essere onesto. Anche se su internet troverai teorie da parte di Traders che dimostreranno che Bitcoin saliva, e poi che Bitcoin scendeva, e che invitavano a posizioni long e short, quanti di loro ammetteranno i loro errori e non proveranno a giustificarsi di fronte all’evidenza di approcci palesemente sbagliati?

Come ben sai faccio trading sulle Altcoin contro Bitcoin, e il mio approccio era solitamente di mediare al ribasso, perchè poi le Altcoin rimbalzano, facendomi portare in profitto quello che chiamo “Volume di Compensazione” e preparandomi per gestire la posizione che era andata molto in negativo.

Beh, in situazioni come queste, quando alcune zone di supporto erano ben distanti, gli Stop manuali sono stati d’obbligo per ridurre le perdite e sfruttare qualche plusvalenza secca.

Cosa ho fatto per evitare il panic sell?

Beh, ho sfruttato delle posizioni che mi sembravano solide, e che potevano rimbalzare anche velocemente. Ma così non è stato.
E giù ancora.

Però mi coprivo, e degli Stop li piazzavo. Manuali, perchè su Binance non puoi impostare un doppio ordine per cui mi proteggo manualmente al ribasso e tengo alcuni ordini per prendere alcune eventuali condizioni di Spike.

La base da cui si dovrebbe partire potrebbe essere che “l’importante è battere il mercato”. Ovvero, se il mercato perde il 18%, tu hai fatto un buon lavoro se perdi il 17%. In teoria è vero, bisogna mettersela via che il trading non è fatto di soli profitti, ma forse bisogna puntare un pò più in alto.
Effettivamente, più un trader ambisce a migliorarsi, più dovrà cercare di ridurre al minimo queste perdite aumentando la forcella fra perdita percentuale del mercato e perdita percentuale del proprio conto.

Qual è dunque l’obiettivo di un trader Crypto durante i movimenti ribassisti di mercato?

Su alcuni gruppi leggo “Conservare il capitale in USD”. 🤔

Francamente la ritengo una cazzata. Se abbiamo scelto di fare trading sulle Criptovalute, il nostro obiettivo dovrebbe essere quello di accumulare gradualmente Bitcoin.

Se Bitcoin sale e le Altcoin crollano –> io rimango in BTC per poter acquistare più Altcoin successivamente e galoppare una Bull Run locale

Se Bitcoin scende e le Altcoin crollano –> io mi porto in USDT per mantenere il mio potere d’acquisto e acquistare successivamente altro BTC.

Di fatto, un denominatore comune non c’è, se non il tuo approccio che deve essere ben finalizzato ad accumulare qualcosa. Se vuoi accumulare USD, beh, occhio a usare USDT perchè proprio nelle ultime ore è uscita una notizia mica troppo rassicurante sul legame non troppo trasparente fra Tether e Bitfinex.

Nelle operazioni che faccio sulle Stablecoin, al momento mi trovo abbastanza bene con PAX, perchè ha un valore più aderente a 1USD, è per il momento più pulita di Tether come cronistoria e ha una liquidità soddisfacente su Binance.

Come gestire dunque i collassi del reparto Altcoin?

ABBI IL CORAGGIO DI VENDERE IN PERDITA.

Ho sentito una volta fare il ragionamento “finchè non vendi, non perdi”. C’è anche da dire, che se una tua posizione è sotto del 40%, difficilmente potrà darti da mangiare. Piuttosto, nella stessa ipotetica situazione, quando sei sotto del 10% vendi. E ricompra più basso. Sarà pur sempre una plusvalenza, poichè a parità di montante BTC (o controparte Major che usi per fare trading), ricomprerai più monete, e cavalcherai più convinto il rialzo successivo.

Come vendere?

Puoi impostare gli Stop-Limit su Binance oppure vendere manualmente. A te la scelta. Prima di spiegarti dove mettere le protezioni, gli Stop etc etc…impara a subire la perdita. Allora sarai mentalmente pronto per usare gli Stop.

Se vuoi partecipare anche te al Contest per ricevere un tutorial su come fare fra il 9 e 11% annuo in maniera completamente automatica grazie alla Blockchain, clicca sull’immagine qua sotto.

contest cripto

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Mike Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •