•  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 46
  •  
  •  
  •  
  •  
    47
    Shares

Ben ritrovati su Amica Borsa.

Ti appassionano i mercati finanziari, è per questo hai intrapreso questa strada.

E’ bene, andare in cerca delle tecniche che ti facciano operare.

Purtroppo all’inizio è difficile, molto difficile.

Perché?

Il motivo è che non sei preparato.

Ti faccio un esempio:

Se sei in auto e a un certo punto ti accorgi di aver forato una gomma, cosa fai?

Per prima cosa ti fermi.

Prendi la ruota di scorta e tutto l’occorrente che ti serve per smontarla.

Molli i bulloni della gomma forata.

Inserisci il crick e sollevi l’auto.

Togli la gomma forata e inserisci quella di scorta.

Abbassi il crick, stringi i bulloni e il gioco è fatto (Nel frattempo ti ho insegnato anche a cambiare una gomma).

Hai semplicemente seguito degli step per sostituire la gomma, conoscevi la procedura e tutto è andato nel verso giusto.

Nel Trading è lo stesso.

Dicevo prima, che all’inizio è molto difficile operare nel trading, perché non conosci gli step giusti da seguire, questo ti porta a creare confusione e a fare le cose a caso, tipo: entrare alla “cieca”, usare una leva spropositata ecc. ecc.

Che cosa devi fare allora per operare in modo corretto?

Niente di più semplice! Devi pianificare, avere un “Piano di Trading”.

Che cos è?

Lo possiamo definire quell’insieme di regole e di step da seguire, per operare in modo corretto nel trading.

In parole povere deve essere la tua “BIBBIA”.

Deve farti lavorare in armonia, in modo sereno, deve darti delle regole che applicherai per controllare l’emotività.

Avere regole ferree di money management, che ti permettano in qualsiasi momento di controllare il rischio per non mettere a repentaglio il tuo capitale.

Farti prendere consapevolezza che se vai a rischiare percentuali elevate nei trade, finirai per bruciare il conto e non potrai più operare.

Mettere sul piatto delle Tecniche efficaci che ti diano vantaggi statistici accettabili, e applicarle nei modi e nei tempi giusti, senza forzare le entrate, se eventuali segnali della tecnica non si presentino o i pattern non si siano formati per intero.

Questo significa, avere un “Piano di Trading”, ovviamente devi metter in pratica tutto ciò che ti ho detto prima e seguire scrupolosamente ogni cosa che il “Piano “ ti dice.

Vedi non è diverso da tutte le altre cose che si fanno nella vita.

Ogni cosa, per essere fatta in modo corretto, va pianificata, bisogna sapere quali sono i passaggi giusti da fare, altrimenti si rischia di combinare solo dei casini, volendolo citare in termini “fisico-quantistici”, si finisce in uno stato di “Entropia”, da cui poi è molto difficile uscirne come prima.

Ecco quindi, se vuoi operare in modo corretto nel trading e avere una “bussola” per orientarti devi avere un “Piano di Trading”.

Anche per questa settimana ho finito, ti saluto e ti Auguro un buon Trading.

SERGIO CANDILORO.

P.S.: Se vuoi sapere com’è strutturato il mio “Piano di Trading”, puoi scrivermi al seguente indirizzo

[email protected]


  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 46
  •  
  •  
  •  
  •  
    47
    Shares