•  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 119
  •  
  •  
  •  
  •  
    120
    Shares

Negli ultimi tempi sto cercando di proporre un cambio di mentalità dentro a chi segue me e il Club del trader sportivo.

Diventare Sport Trader non è per tutti, tanto meno farlo come lavoro.

Una volta ottenuta una buona gestione del conto tramite un buon Money Management bisogna imparare ad essere professionisti.

Questo significa non aspettarsi un ritorno sul singolo trade o giornaliero ma attendere il momento giusto, anche se dovesse arrivare tra un mese.

Voglio mostrarti questo, il report di operatività sul tennis da quando è ripresa la stagione:

Le frecce in nero indicano i LOSS.

Le frecce in rosso indicano Stop Loss in leggero profitto e quelli senza frecce sono i profitti.

Insomma 9 eventi tradati e 3 eventi portati in profitto pulito.

Una frase che mi irrita parecchio è questa: Non importa cosa fai basta che il 51% delle volte tu faccia profitto.

Questa è un’enorme cagata, perchè se quando vinci prendi più di quanto perdi o viceversa questo 51% non ha proprio senso.

Per come opero io non puoi assolutamente mantenerti con un conto da 1000/2000 euro.

Per fare ciò dovresti avere %mensili elevate e quindi un Drawdown molto alto.

Ma ora ipotizziamo che tu possa utilizzare un conto da 100 000 euro e quindi uno stake massimo di 2000 euro a trade.

Agiresti nello stesso modo di adesso?

Probabilmente no, perchè se hai 100 000 euro in conto non significa che perderai 2000 euro a trade sbagliato, anzi devi gestire le perdite in modo ottimale.

Ora vedi le operazioni su un conto da 500 euro e ti sembra nulla ma è lo 0,8% con la maggioranza di trade andati male e quindi in una settimana negativa.

Ora voglio mostrarti l’operazione sul Match Tsonga – Medvedev.

Tsonga ha perso ma qualcosina porto a casa lo stesso.

Uno scommettitore certe cose probabilmente non le capirà ma io in questo modo riesco a mantenermi e voglio trasmetterlo in modo che possa essere utile anche agli altri a crearsi un’entrata extra.

Forse ci sono altri metodi ma preferisco una crescita lenta e costante che diversi alti e bassi perchè non gestisco bene il mio stake.

Non posso essere vincolato ad una % di analisi elevate e trade positivi.

Se avessi una % di analisi corrette al 90% o più costante non farei trading ma scommetterei direttamente.

Poi quando va bene le % crescono perchè ci sono settimane con piccoli loss o piccole vincite come questa e altre dove invece i trade viaggiano e si prende bene portando soddisfazioni a lungo termine.

Non sono il miglior trader del mondo e nemmeno quello che guadagna di più in % ma mi accontento di vivere di questo a 22 anni e poter lavorare da casa gestendomi le giornate come meglio credo.

Ovviamente per fare trading sul tennis hai bisogno di un software professionale non puoi usare il sito.

Ad ogni modo faremo anche delle trasmissioni in diretta dove mostreremo gli stake reali che utilizziamo per operare, partendo dal calcio e sempre con la considerazione che cerchiamo di fare un 5% al mese che è una somma enorme.

Buon Trading Sportivo!
Marco Pava

 

 

 


  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 119
  •  
  •  
  •  
  •  
    120
    Shares