•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

E’ ormai consuetudine, non solo su internet, di imbattersi in quei trader che fanno credere di conoscere chissà quali tecniche e operatività, le uniche, per quel che si intende, davvero profittevoli, denigrando il lavoro degli altri.

Tra questi presunti trader, c’è chi conosce alla perfezione le manovre delle “mani fotti”, riuscendo a prevederle, chi, invece, è sicuro che la manipolazione dei mercati non esista, trattandosi di balle messe su da ignoranti che vogliono guadagnare sulla formazione dei principianti, per poi propinarti un altro corso. Ci sono, poi, i trader teorici, quelli che sapranno sempre domani, visto che oggi hanno sbagliato le previsioni che hanno fatto ieri. E non dimentichiamo quelli che “non aprono la piatta solo per fare 15 pip”, quelli secondo cui il trader intraday è un perdente cagasotto, ed infine quelli secondo cui l’analisi tecnica non funziona, però ti vendono il corso con pattern ed indicatori magici che guadagnano “sempre”.

Io non so con certezza se e come i mercati vengono manipolati, se è meglio il trading intraday, piuttosto che lo scalping o il trading di posizione. So soltanto, e di questo ne sono certo, che nessuno può prevedere ciò che farà il mercato, ma può solo gestire al meglio l’unica cosa sicura del trading: la perdita.

Ovvio che, poi, per non trovarsi in una situazione di svantaggio rispetto al mercato, è bene testare e utilizzate tecniche di ingresso che “statisticamente” funzionano per più del 50% dei tentativi.

Uno dei modi che maggiormente utilizzo è l’individuazione dei livelli di prezzo, in corrispondenza dei quali mi aspetto che il prezzo reagisca. Vi posto un’operazione fatta la mattina del 7 marzo scorso, sul CFD del DAX, scadenza marzo 2016. Guardate il grafico qui sotto, a un minuto.

 

Trading-Cfd-Dax

 

Mi trovo su un importante livello di prezzo: il minimo del 2 marzo, che è stato violato. L’ingresso è avvenuto non appena il prezzo ha superato il massimo della piccola congestione formatasi dopo il minimo di giornata. Il target, dove sono pronto a chiudere tutto, è rappresentato dalla linea tratteggiata rossa, un altro livello importante: il minimo relativo delle 10.57. Qui sotto, lo stesso grafico dopo pochi minuti, 32 tick di gain.

 

Trading-Online-Cfd-Dax-2

 

Non ho certezze, se non quella di fare piccoli profitti costanti in questo modo. Questa è la mia verità.

A presto. Sebastiano.

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares