•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nuova settimana di Trading Online alle porte ed il calendario economico nei prossimi giorni ci proporrà diversi appuntamenti in grado di muovere i mercati: mercoledì toccherà ai verbali dell’ultima riunione FOMC, giovedì sarà la volta di Mario Draghi mentre venerdì spazio all’inflazione ed alle vendite al dettaglio negli Stati Uniti.

In questo periodo il calendario economico non ci sta dando un attimo di tregua ed anche i giorni che verranno saranno di quelli in cui ci si può fare male se non si presta la dovuta attenzione. Lunedì e martedì sono piuttosto soft ma a partire da mercoledì avremo a che fare con giornate abbastanza intense. Vediamo nel dettaglio che cosa ci aspetta.

L’inizio di settimana è di quelli decisamente tranquilli: domani infatti non sono previste notizie di rilievo. Negli USA ed in Canada sarà bank holiday in occasione del Columbus Day ma le borse rimarranno comunque aperte.

Martedì è previsto un solo dato rosso, quello relativo alla Produzione Manifatturiera in Regno Unito che verrà rilasciato in mattinata. Nel pomeriggio da segnalare la conferenza stampa di Neel Kashkari, presidente del distretto FED di Minneapolis e membro del FOMC.

Proprio il FOMC sarà il protagonista principale della giornata di mercoledì: l’unica notizia rossa di giornata è proprio quella relativa al rilascio dei verbali dell’ultima riunione sulla politica monetaria del braccio operativo della Federal Reserve. Appuntamento alle ore 20:00 italiane ed è quasi superfluo sottolineare la pericolosità di una notizia come questa (ne abbiamo parlato per esempio qui).

Giovedì i dati rilevanti sono tutti concentrati nel pomeriggio a partire dalle 14:30 quando avremo a che fare con l’Indice dei Prezzi alla Produzione negli USA e con gli Unemployment Claims, il classico appuntamento con le richieste settimanali per i sussidi di disoccupazione statunitensi. Due ore più tardi ecco l’intervento del presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi che parteciperà ad una discussione sulla politica monetaria insieme ad alcuni membri della Federal Reserve al Peterson Institute for International Economics di Washington.

Non è finita qui perchè poco dopo ci sarà il rilascio del dato relativo alle scorte settimanali di Petrolio delle aziende USA, i Crude Oil Inventories che questa settimana vengono comunicati di giovedì e non di mercoledì.

Arriviamo a venerdì, ultima seduta di contrattazioni della settimana, con gli USA che saranno i protagonisti assoluti: nel pomeriggio infatti è previsto il rilascio dell’Indice dei Prezzi al Consumo e delle Vendite al Dettaglio relativi al mese di settembre oltre alla Fiducia dei Consumatori a cura dell’Università del Michigan.

Come abbiamo appena visto anche in questa settimana non mancheranno i momenti in cui è meglio stare fuori dal mercato. Noi come sempre vi diamo appuntamento a domani mattina con il calendario economico con il commento delle notizie più importanti.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •