•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E’ da qualche mese che, a causa degli impegni giornalieri, ho ridotto notevolmente l’attività di trading, e mi sono assestato su una media di una operazione al giorno.La riduzione del tempo che posso impiegare nel trading, mi ha spinto ad avvicinarmi allo spread trading, cominciando a provare qualche operazione simulata. Magari tra un po’ di tempo pubblico qualcosina. Tornando al trading, in genere ho la possibilità di mettermi davanti al pc nel corso della sessione americana, che oggi è stata dominata da un deciso ribasso. Di turno, i meeting del G20 e del G7. Un ammasso di pinguini che discutono dei problemi del mondo, senza risolvere mai nulla. Anzi, al primo colpo di tosse, un rutto o una scorreggia, la borsa reagisce in maniera isterica, come se fosse scoppiata la terza guerra mondiale. Ad ogni modo, non sono  riuscito a prendere il segnale di cui parla Max nel post precedente, ma una grattatina al mercato l’ho data anche oggi.

Non è stato un pomeriggio facile, visto che ho cominciato la sessione con uno stop in pari

Immagine 1

Sono entrato al rialzo sul CFD del Nasdaq dopo l’apertura della barra a 4 ore delle 16 italiane, che con la precedente aveva quasi formato un doppio minimo.

Quasi doppio minimo, quasi profitto.

L’occasione buona è giunta dopo le 19. Guardate il grafico qui sotto, timeframe a 1 ora.

 SC20140410-190827

La nuova barra ad un’ora forma un hunter stop con la precedente. Sono entrato subito, solo in base a questo segnale, ma si poteva decidere anche di filtrare su un TF inferiore, tipo il grafico a 5 minuti qui sotto.

 SC20140410-191413

Qui si poteva decidere anche di entrare sul calicetto di Serafini. Sempre su questo grafico, vi indico anche dove, poco dopo, sono uscito senza rispettare il target che mi ero prefissato. Questo perché mi sono accorto che su quel doppio massimo il prezzo stentava a salire. Bisogna essere capaci di cambiare idea in un nanosecondo. Difatti, poco dopo il mercato è precipitato nuovamente. Mi accontento di 19 tick di profit, che vanno a compensare la perdita precedente, ottenendo un piccolo profitto giornaliero.

A presto.

Sebastiano.

Manuale Trading, Il Manuale Del Trader Idiota, Scuola Trading, Corso Trading, Video Trading, Paolo Serafini, Max W. Soldini, MAX SOLDINI,

Youtube

 

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •