•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La prossima settimana di Trading Online abbiamo pochi appuntamenti con la politica monetaria (uno solo a dir la verità, quello con la Bank of Canada mercoledì) ma avremo diversi dati di un certo rilievo tra cui spicca l’Indice dei Prezzi al Consumo che verrà rilasciato nel Regno Unito e negli USA.

Questa è la settimana che ci porterà a Pasqua e venerdì prossimo, come vedremo tra poco, alcune borse europee (tra cui quella italiana) rimarranno chiuse  in occasione del venerdì santo. Vediamo insieme quali sono le principali notizie di questa settimana di Trading giorno per giorno.

Lunedì sarà una giornata tranquilla fino alla sera: non sono previste notizie di rilievo fino alla sera quando alle 22 circa ci sarà un discorso del presidente della FED Janet Yellen che parlerà all’Università del Michigan. Come ripetiamo spesso in queste occasioni, anche se non è un incontro ufficiale della FED, c’è comunque il rischio di volatilità vista la sensibilità dei mercati alle parole del numero uno della banca centrale americana.

Martedì ecco il primo dei due dati sull’inflazione che abbiamo citato prima: in mattinata toccherà infatti al Regno Unito con l’Indice dei Prezzi al Consumo che verrà comunicato in contemporanea ad altri dati tra cui l’Indice dei Prezzi alla Produzione. Poco più tardi ci spostiamo invece in Germania con il rilascio dell’Indice ZEW, importante indicatore economico che abbiamo visto nel dettaglio in questo post.

Arriviamo a mercoledì, giorno che vede nuovamente protagonista il Regno Unito con i dati sul mercato del lavoro mentre nel pomeriggio ci spostiamo in America dove avremo a che fare con la Bank of Canada e con la sua politica monetaria (non sono previste variazioni sui tassi d’interesse). Come ogni mercoledì poi spazio al mercato del Petrolio ed alle scorte settimanali delle aziende americane, meglio conosciute come Crude Oil Inventories.

Giovedì si comincia subito forte nella notte con i dati sull’occupazione in Australia e con la Bilancia Commerciale in Cina mentre nel pomeriggio ci saranno diversi dati americani da tenere d’occhio: vendite manifatturiere in Canada, Indice dei Prezzi alla Produzione, Unemployment Claims, e Fiducia dei Consumatori dell’Università del Michigan per quanto riguarda gli Stati Uniti. Molte di queste verranno rilasciate in contemporanea quindi sarà un’occasione per stare fuori dal mercato per non andare in pasto agli squali.

Venerdì come già detto molte borse europee rimarranno chiuse in occasione del venerdì santo ma nel pomeriggio non mancheranno comunque i dati in USA: un’ora prima dell’apertura di Wall Street toccherà infatti all’Indice dei Prezzi al Consumo ed alle Vendite al dettaglio, entrambi sia in versione classica che in versione Core (che esclude dal paniere i beni più volatili che possono fuorviare il risultato dell’indicatore).

Come sempre per il calendario economico giornaliero commentato vi diamo appuntamento a partire da domani mattina.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •