•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sarà una settimana di Trading impegnativa quella che inizia domani dove non mancheranno notizie in grado di generare volatilità sui mercati. Su tutte spiccano i verbali dell’ultima riunione del FOMC mercoledì ed i Non-Farm Payrolls venerdì ma ci sono anche altre notizie a cui prestare attenzione. Vediamole insieme.

Il calendario economico nei prossimi cinque giorni prevede due appuntamenti con banche centrali (Reserve Bank of Australia e FED) rispettivamente nelle giornate di martedì e di mercoledì ma è anche la settimana dei dati sul mercato del lavoro USA che avranno il loro clou venerdì con i Non-Farm Payrolls. Andiamo con ordine e vediamo cosa ci aspetta giorno per giorno.

Lunedì si inizia subito forte: sarà una giornata con un elevato numero di dati ed il protagonista induscusso sarà l’indice PMI (abbiamo visto nel dettaglio cosa rappresenta in questo appuntamento del Trading in Parole Ricche) nel settore manifatturiero che verrà rilasciato in diversi paesi in Asia, Europa ed America.

Martedì ecco il primo appuntamento con la politica monetaria ed in particolare con la Reserve Bank of Australia che comunicherà i tassi d’interesse ufficiali per il dollaro locale. Gli analisti comunque non prevedono variazioni. In mattinata spazio poi al PMI nel settore costruzioni in Regno Unito mentre nel primo pomeriggio avremo a che fare con la Bilancia Commerciale in Canada e negli Stati Uniti.

Mercoledì sarà la giornata clou di tutta la settimana insieme a venerdì. In mattinata l’indice PMI nel settore dei servizi chiuderà il trittico di rilasci relativi a questo dato nel Regno Unito ma i veri protagonisti saranno gli Stati Uniti con i primi dati mensili sul mercato del lavoro (quelli rilasciati da ADP) a cui seguiranno il PMI nel settore non manifatturiero e soprattutto i verbali dell’ultima riunione del FOMC, quella in cui la banca centrale americana ha deciso di alzare i tassi d’interesse. Abbiamo visto più volte (per esempio in questo articolo) quanta volatilità possono generare le riunioni FOMC sui mercati.

Come ogni mercoledì poi appuntamento con il mercato del Petrolio e con le scorte settimanali delle aziende americane, meglio conosciute come Crude Oil Inventories.

Giovedì è forse la giornata più tranquilla di tutta la settimana: un solo dato rosso previsto (ad oggi), quello relativo alle richieste settimanali per i sussidi di disoccupazione americani, vale a dire gli immancabili Unemployment Claims.

Arriviamo a venerdì con l’ultima seduta di contrattazioni della settimana che vede in mattinata il rilascio del dato sulla produzione manifatturiera in Regno Unito mentre nel primo pomeriggio avremo a che fare con i dati sull’occupazione in Canada e soprattutto con i dati sul mercato del lavoro USA tra cui spiccano, come ben sappiamo, i temutissimi Non-Farm Payrolls.

Come abbiamo visto sarà una settimana in cui non mancheranno le notizie di un certo rilievo. Per il calendario economico giornaliero con il commento delle notizie più importanti noi vi diamo appuntamento come sempre a partire da domani mattina.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •