•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Come ormai d’abitudine da qualche mese a questa parte noi di Amica Borsa la domenica facciamo sempre una panoramica di quello che ci aspetta a livello di notizie nella settimana che sta per iniziare.

È un’ottima abitudine sapere quali saranno le notizie che muoveranno i mercati nei giorni a seguire e quella che sta per iniziare è la prima settimana del mese: chi fa Trading Online sa che questo coincide con il rilascio dei dati sul lavoro negli Stati Uniti e quindi con i temutissimi Non-Farm Payrolls. Ma questa settimana ci saranno anche altri importanti appuntamenti, su tutti i verbali dell’ultima riunione FOMC e la conferenza stampa del presidente della Bank of England Mark Carney. Ma andiamo con ordine e vediamo cosa ci aspetta giorno per giorno.

Domani, lunedì 6 Luglio, sarà Bank Holiday negli Stati Uniti dove si festeggerà l’Independence Day. Unici dati di rilievo della giornata saranno i permessi di costruzione in Australia in piena notte e l’indice PMI nel settore delle costruzioni per quanto riguarda il Regno Unito.

Già da martedì la storia cambia: nella notte protagonista indiscussa l’Australia, prima con le Vendite al Dettaglio e la Bilancia Commerciale e poi con la comunicazione del Tasso d’Interesse ufficiale da parte della Reserve Bank of Australia (che dovrebbe rimaner invariato all’1,75% dopo il taglio di inizio Maggio). In mattinata ci spostiamo nel Regno Unito dove sarà la volta del PMI nel settore servizi (alle 10:30) e un’ora più tardi del presidente della BOE Mark Carney a Londra in occasione della pubblicazione del report sulla stabilità finanziaria.

Mercoledì sarà invece la giornata del FOMC: il rilascio dei verbali è previsto come sempre nel primo pomeriggio USA, le 20.00 in Italia. Durante la giornata invece sarà la volta della Bilancia Commerciale in Canada, nel primo pomeriggio, e dell’indice PMI da parte di ISM nel settore non manifatturiero per gli Stati Uniti.

Arriviamo a giovedì, quando nella notte ci sarà la conferenza stampa del presidente della Bank of Japan Haruhiko Kuroda a Tokyo mentre a livello di dati dobbiamo segnalare la Produzione Manifatturiera nel Regno Unito ed i primi dati sul lavoro negli Stati Uniti, la variazione dell’occupazione nel settore non agricolo da parte di ADP. Come ogni giovedì poi abbiamo l’appuntamento fisso con le richieste per i sussidi di disoccupazione USA, gli Unemployment Claims.

Venerdì chiuderanno la settimana i dati sull’occupazione canadese e quelli più attesi sul lavoro USA: Salari medi, Tasso di disoccupazione e soprattutto Non-Farm Payrolls, con le previsioni che li danno in netto rialzo dopo l’inatteso crollo del mese scorso.

Questo è quello che ci aspetta: come sempre analizzeremo le singole giornate nel calendario economico che pubblichiamo e commentiamo ogni mattina.

Ci sentiamo domani con i nostri soliti appuntamenti.

Buon Trading a tutti

Il Manuale Del Trader Idiota


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •