•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Oggi come articolo settimanale della rubrica Trading Sportivo di Amica Borsa, voglio portarvi qualcosa di diverso dal solito.

Oggi non parleremo di regole specifiche o strategia di Trading ma vi porterò un’intervista.

L’intervistato di oggi è Filippo Accorinti, Trader Sportivo professionista che è riuscito a cambiare la sua vita mollando il lavoro di agente di commercio per mantenere la sua famiglia grazie al Trading Sportivo.

Come ti sei avvicinato al Trading Sportivo?

Ho iniziato ad usare betfair a scopo ludico ancora quando il .com era legale in Italia. Vincevo e perdevo regolarmente senza risultati costanti, come la maggior parte delle persone che scommette al punto Snai.

Quando hai lasciato il lavoro?

Dal 2016, dopo anni di studio ho iniziato a dedicarmi al Trading a tempo pieno e a mantenermi con esso. Ovviamente continuando a studiare, poichè richiede aggiornamenti e perfezionamenti continui.

Preferisci seguire partite di calcio o di tennis?

Preferisco il calcio, ho giocato molti anni ed è da sempre una mia grande passione.

Ovviamente trado anche il tennis visto che è molto profittevole, quando posso cerco di andare a tradarlo dal vivo anche se nei campi cercano di vietartelo e non è poi così semplice.

Quali sono le tecniche che preferisci?

Non ho una tecnica preferita.

In questo mestiere l’analisi pre match è veramente fondamentale e secondo me un buon trader deve avere piena conoscenza delle varie tecniche per adattarle ai match che ritiene più profittevoli nel palinsesto di giornata.

Una delle tecniche che utilizzo e che se usata bene può dare soddisfazioni è quella di bancare la squadra Sfavorita.

Fai trading sulla tua squadra del cuore?

Si, certamente.

Sono un tifoso dell’Inter e ci faccio trading senza problemi. Ovviamente il lavoro è lavoro e le operazioni non vanno fatte a simpatia. Devo estraniarmi dal mio lato di tifoso e pensare unicamente al fare profitto.

Poi se vince sono sempre contento!

Quante ore dedichi al giorno al trading?

In media 6-7 ore. Ma quando fai una cosa che ti piace e che ti permette di essere libero dai vincoli del classico lavoro dipendente è davvero una sensazione fantastica.

Che consiglio daresti a chi vuole iniziare a fare Trading Sportivo?

Inizialmente usa tanta demo per capire come funziona Betfair.it ed evitare di perdere soldi perchè non riesci a muoverti agevolmente con il Cash Out e pulsanti vari.

Successivamente devi cercare di trovare il giusto equilibrio mentale mentre lavori, se perdi la testa anche solo 5 minuti rischi di fare danni e bruciare tutto ciò che hai fatto con duro lavoro e disciplina.

 

Ti ho portato questa intervista per dimostrare che si può vivere con il Trading Sportivo, quindi ora smettila di rompere le palle e trovare sempre una scusa e mettiti sotto.

In questo mestiere ci sei solo tu e se convinci te stesso con delle scuse ogni volta che sbagli non arriverai mai.

Buon Trading Sportivo

Marco Pava

 

 

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share