•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 222
  •  
  •  
  •  
  •  
    222
    Shares

In Italia, come spesso accade, siamo parecchio indietro rispetto ad altri paesi per tante cose. Il Trading Sportivo è sicuramente una di queste.

Lo dicono i numeri e ce lo dice la storia: il Betting Exchange è nato nel Regno Unito ormai 16 anni fa, era il 2000. In Italia è arrivato solamente nell’Aprile del 2014, cioè ha praticamente appena compiuto il secondo anno di età.

Non è soltanto una questione puramente “anagrafica”, è una questione di possibilità che offre il mercato. Cerchiamo di spiegarci meglio.

Il Betting Exchange è, secondo gli addetti ai lavori, il futuro delle scommesse. Il problema è che, scambiandosi scommesse da un giocatore ad un altro, se non abbiamo la controparte pronta non possiamo abbinare la nostra giocata, non potendo utilizzare quindi il sistema Punta e Banca.

I dati infatti parlano chiaro: in Italia il 95% delle persone utilizza ancora il classico sistema di puntata attraverso il Bookmaker. C’è una mancanza di informazione sulle possibilità che offre il Trading Sportivo e questo si riflette sul mercato, dove la liquidità è presente solo negli sport più popolari.

In Italia i Bookmakers hanno iniziato a dare questa possibilità agli scommettitori per Calcio, Tennis e Basket. Solamente da poco hanno iniziato anche con Rugby e Formula 1 dove però la liquidità è ancora limitata. Le foto qui sotto rappresentano per esempio due eventi di domenica scorsa: il GP di Cina di Formula 1 e due partite di Rugby del campionato francese e irlandese

Partiamo dalla F1: la prima foto è stata fatta sabato sera, mentre la seconda in diretta durante la gara di domenica mattina

Trading-Sportivo-F1Quote Gp Cina 2

Ad evento praticamente finito il totale di scommesse abbinate è stato di 1.453 €. Pochi se pensiamo che per una partita di calcio vengono abbinate mediamente qualche decina di migliaia di Euro. Stesso discorso per il Rugby che ancora non gode di popolarità tra gli scommettitori italiani

Rugby 2Trading-Sportivo-Rugby

La prima, a partita iniziata, aveva abbinato 194€, la seconda a pochi minuti dall’inizio non aveva ancora abbinato niente.

Nel Betting Exchange la liquidità la fanno gli scommettitori. Guardiamo che succede nel calcio: queste sono due partite di ieri sera, una del campionato francese (Nizza-Reims) ed una del campionato tedesco (Amburgo-W.Brema) e queste sono le quote abbinate a pochi minuti dall’inizio della partita

Trading-Sportivo-CalcioAmburgo-W.Brema

È tutta un’altra storia! E questo per due motivi: sicuramente perchè il Calcio è molto più popolare del Rugby, ma anche perchè il 95% di chi scommette sul Rugby in Italia non lo fa tramite il sistema Punta e Banca ma tramite le scommesse tradizionali.

Ecco perchè bisogna fare informazione. Più le persone iniziano ad utilizzare il sistema e più ci sarà liquidità. E più liquidità significa più opportunità. È un’equazione matematica.

C’è un altro aspetto da considerare: nel Trading Sportivo, la liquidità che vediamo per esempio nelle foto che abbiamo messo sopra, è relativa solo al Bookmaker con cui stiamo operando. Non è come sui mercati regolamentati del Trading Online dove quando dobbiamo abbinare un contratto abbiamo a disposizione la liquidità dell’intero mercato.

Questo è un aspetto molto, molto importante. La liquidità che abbiamo a disposizione è solo quella del Bookmaker con cui stiamo operando, cioè quella data da chi come noi sta scommettendo in quel momento e con quel Bookmaker.

È ormai in programma da qualche tempo di passare alla Liquidità Europea (se ne parla dal 2012), vale a dire avere a disposizione un unico mercato che faccia da controparte che non è più frammentato tra i vari Bookmakers. Una vera e propria borsa delle scommesse sportive che dovrebbe entrare in vigore a breve.

Nel frattempo noi possiamo fare sicuramente del nostro: far conoscere a più persone possibili, semplici appassionati di Sport o alla ricerca di nuove tecniche per arrotondare lo stipendio, questa bellissima possibilità che è il Trading Sportivo.

Più giocatori vuol dire più liquidità e più liquidità vuol dire più possibilità di fare Schei.

Che è il nostro obiettivo dichiarato.

Con il Betting Exchange in Italia siamo solo agli inizi, ma noi ci siamo già dentro.

Passiamo parola e buon Trading Sportivo a tutti!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 222
  •  
  •  
  •  
  •  
    222
    Shares