•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Buonasera a tutti gli amici di amicaborsa, anche oggi una giornata intensa e movimentata in borsa, il mese di giugno è stato un mese caratterizzato dagli aumenti di capitale, da credito valtellinese appena terminato a monte dei paschi, italcementi e banca popolare di sondrio che continueranno a contrattare anche questa settimana, ma in definitiva cosa sono questi benedetti diritti e come si tradano?

Per semplificare bisogna dire che chi è azionista di un determniato bene finanziario, in questo caso un’azione, al  momento dell’aumento di capitale si ritrova in portafoglio dei diritti che saranno estratti dal prezzo ufficiale dell’azione, in pratica si ritroverà il giorno dopo l’aumento sia  le azioni che possedeva e i relativi diritti.

L’azionista avrà così la possibilità al termine dell’aumento di decidere se sottoscrivere l’aumento oppure no, nel caso decidesse di non sottoscriverlo, perderà il valore dei diritti, è quindi importante che l’azionista in quest’ultimo caso ceda il diritto.

Trade, Trading, Forex, Scalping,

Che sia meglio i primi giorni di contrattazione o gli ultimi giorni questo lo sanno solo i maghi della borsa, il mio consiglio è sempre quello di sbarazzarsene il più velocemente possibile e nel caso acquistare le azione e mantenere quelle in portafoglio,  io nel caso di aumenti di capitale, preferisco rimanerne lontano i giorni precedenti l’aumento e iniziare a tradarli solo il giorno delle partenza senza averli in portafoglio, tradarli da  scalper e a tralasciare i discorsi da salotto.

I diritti scambiano  come fossero delle azioni, ma il bello di tutto questo è che i diritti hanno una volatilità tripla rispetto l’azione e in questo caso i guadagni possono essere molto interessanti, per chi avesse delle domande sarò ben lieto di rispondere, vi lascio il guadagno giornaliero dal quale bisognerà togliere quasi 1000 euro di spesa tra capital gain, tobin tax e spese varie, vi ricordo che sui diritti si paga una tassa anche nell’intraday, tassa che è dello 0.10 fino a 10000 euro e di 0,50 centesimi oltre i 10000 euro, oggi oltretutto vi erano tantissimi ragazzi del corso che è appena iniziato e in sala non sono mancate le occasioni di divertimento, questo anche a dimostrazione che sia io che max e tutte le altre persone che collaborano al sito sono persone che tradano realmente sul mercato e non si perdono in chiacchere o fanno vedere finti guadagni, a metà dell’articolo il dettaglio delle operazioni sui titoli e sui diritti.

un cordiale saluto.

Paolo Serafini

Manuale Trading, Il Manuale Del Trader Idiota, Scuola Trading, Corso Trading, Video Trading, Paolo Serafini, Max W. Soldini, MAX SOLDINI,

Youtube


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •