•  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  • 126
  •  
  •  
  •  
  •  
    129
    Shares

Ieri c’è stato un doppio scivolone della quotazione di Bitcoin contro il dollaro. Nel Club abbiamo comunque portato a casa il risultato. Ma cosa possiamo aspettarci?

Ne parlavo giusto ieri mattina con un membro del Club, e stavamo valutando l’ingresso sul mercato ETH/USD, ovvero la quotazione di Ethereum contro dollaro. E’ un mercato che uso poco, ma siamo comunque riusciti ad entrare in una discreta posizione.

Questi scalini li chiamo “bucce di banana”. Sono delle cadute non sempre prevedibili, che possono fare male (se non si è preparati) e danno l’ennesima conferma: il mercato è ancora facilmente influenzabile da singole posizioni e pertanto lo dobbiamo vedere come “poco liquido”. In un mercato poco liquido l’importanza del Money Mannaggiament è quasi più importante rispetto ad un mercato molto liquido perchè ci permette di gestire al meglio queste fluttuazioni più ampie. Rimanere con una parte del capitale liquida per comprare BTC (da USDT) e Alt-coin con BTC.

In questo momento ho come l’impressione che il mercato sia più fragile del solito: intendiamoci. Per fragile intendo ancora meno prevedibile. In un momento di Fork per Ethereum, di news su Alt-coin che fanno impennare le quotazioni (vedi Verge, come scriveva ieri in diretta Paolo, nel Club), e news che credo andranno in veloce successione su nuove regolamentazioni e nuovi strumenti che potrebbero arrivare già nelle prossime settimane come Bakkt.

Un momento davvero di mare mosso. Se fai trading, non credo basterà l’analisi tecnica per salvarti, nè tantomeno quella fondamentale. Gestisci bene il tuo denaro.

All’inizio della mia avventura in questo mondo ero terrorizzato da queste oscillazioni così ampie. Oggi sorrido, ringrazio chi mi ha insegnato il corretto Money Management e le sfrutto, perchè con il mercato piatto è molto più difficile fare profitto.

Ieri sera ho pubblicato i miei ordini di acquisto sulle Alt-coin su cui faccio trading più regolarmente e un paio sono già andati in profitto.

Quando ho creato questo Club, volevo qualcosa di diverso. Non un posto in cui si fanno domande e i “primi della classe” rispondono con domande strafottenti. Non un circo di scimmiette che eseguono i segnali di trading. Nemmeno una cosca nerd per programmatori.
Volevo un ambiente per avviare efficacemente i neofiti a questo mondo, insegnare come guadagnare con il trading, e aumentare la propria consapevolezza sull’intero ecosistema delle Criptovalute e della Blockchain.

So cosa stai pensando. Facendo di tutto un pò, non si eccelle in nulla. Hai abbastanza ragione. Ed è per questo motivo che organizziamo i Webinar gratuiti di approfondimento di varie tematiche.

Ma torniamo a noi. In questa analisi su Tradingview ho inserito la mia visione. La definisco una zona di limbo, perchè siamo in una fase di instabilità connessa a molti fattori e pertanto avere liquidità residua ti aiuterà a gestire al meglio tutte le situazioni.

Queste le mie operazioni chiuse fra ieri e oggi. Poca roba, ma fatta nel rispetto del Money Management e soprattutto nel rispetto dei livelli, un argomento a me molto caro.

Ah, ovviamente sono tutti bravi a pubblicare operazioni chiuse, ecco perchè ieri pomeriggio ho postato uno screenshot con tutte le mie operazioni aperte nella giornata di ieri. Queste che vedi di seguito sono solo alcune delle chiusure.

Questa è di TRON, circa il 5% in 18 ore. Questa operazione era chiudibile ben prima con ben più profitto. Devo ammetterlo, pensavo (o forse speravo) che tornasse sui livelli di ieri, a oltre 800 Satoshi. Alla fine ho liquidato. Era un Volume di Compensazione e pertanto va sganciato il prima possibile.

trading sulle criptomonete

 

Questa sotto è di IOST. Molto più “scolastica”. Comprato alla zona di rimbalzo senza spingere troppo, visto che il minimo è stato a 150 Satoshi e vendita senza grattare troppo, con massimo locale a 167. Anche qua, priorità alla smobilitazione del Volume di Compensazione con circa il 6% di profitto in meno di 12 ore.

trading sulle criptomonete

Ovviamente non capita sempre, non mi va sempre così bene e qualche cantonata la prendo pure io, anche se nel Club ormai sembra che chi applica questo metodo di trading, del profitto lo fa anche dopo poche settimane di operatività.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  • 126
  •  
  •  
  •  
  •  
    129
    Shares