•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un saluto a tutti gli amici trader di Amica Borsa…

Seduta borsistica caratterizzata principalmente dalla pubblicazione dei dati di Unicredit, che non essendo piaciuti al mercato ha accelerato forte al ribasso, oltre a questo parecchi i titoli che hanno aperto con forti gap, vedi Snam Rete Gas, Terna ma anche la piccola Unipol che anche lei in seguito ai dati oggi è stata massacrata.

unipol

Titolo Unipol che solitamente non seguo quasi mai essendo di media capitalizzazione, e di conseguenza la poca liquidità non permette la validità dei pattern nell’intraday, ma oggi come si può notare dai volumi, rispetto ai giorni precedenti  era un titolo a forte interesse da parte del mercato, c’era parecchia liquidità e scambiava addirittura molto di più di alcuni titoli del listino principale, e quindi ho tenuto aperto il grafico in un’angolino del monitor per tenerlo sott’occhio, anche perché aveva subito attirato la mia attenzione visto che aveva aperto con un bel -4%.

Quasi ogni giorno nell’azionario c’è un tema diverso e quindi bisogna andare un po’ alla ricerca dei titoli che sono fonte di interesse da parte del mercato, e a volte capita che anche titoli che è da molto tempo che non seguo siano in quella giornata possibili occasioni di trading, come Unipol oggi.

Titolo che apre in forte gap down a -4%, nelle prime fasi della mattinata sembra tentare il recupero, e in parte ci riesce ma poi verso mezzogiorno riprende la discesa ed è proprio in questa fase che si è presentata una buona occasione di trading, infatti il titolo con una barra di accelerazione ribassista va a rompere i minimi di giornata a 4.310, la barra successiva scende di un solo tick a 4.308 per poi recuperare i minimi della barra precedente, queste sono le fasi da tenere sotto osservazione, infatti quest’ultima barra chiude di poco sopra i minimi della precedente.

In questo momento, alla chiusura di questa barrettina di possibile recupero è scattato il buy su questi livelli a 4.318 con 2000 azioni che corrispondono a 4 euro a tick, meglio non caricare mai troppo su questi titoli, con stop TASSATIVO sotto il minimo di quest’ultima barrettina, cioè a 4.306, quindi perdita max doveva essere 6 tick, rischio quindi molto contenuto, con target secco il recupero della precedente barra di accelerazione ribassista.

Nelle due barre successive alla mia entrata il titolo si stabilizza, ma poi finalmente parte il movimento di ricopertura della precedente barra di accelerazione ribassista, e target max raggiunto a 4.36 con 21 tick di gain, il titolo poi riprende il suo trend principale che era ribassista e crolla nuovamente molto violentemente senza però darmi poi altre occasioni di trading grafico. Questo titolo lo terrò monitorato anche domani per vedere prima di tutto se ci sarà ancora forte liquidità e di conseguenza sfruttare altre possibili occasioni di trading.

Ciao a tutti alla prossima.

Matteo CAntoni

PS. Se ritieni utile questi articoli, mi farebbe molto piacere avere la tua opinione con un commento, magari possiamo aiutare molte persone che vorrebbero incrementare i propri guadagni o vivere di Trading. Grazie

Trading, Trading Online, Broker, Giadagnare Con Il Forex, Serafini, Paolo Serafini, Borsa, Market, Buy, Sell, Stop Loss,Manuale Trading, Il Manuale Del Trader Idiota, Scuola Trading, Corso Trading, Video Trading, Paolo Serafini, Max W. Soldini, MAX SOLDINI,

Youtube


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •